Basket spareggi U19F, Marino:”Fortitudo è mancata la ciligiena sulla torta”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Venafro – That’s al Folks. Prendendo in prestito il finale dei cartoni di Bugs Bunny si sintetizza la sconfitta della Fortitudo Sorrento contro la Pallacanestro Ants nello spareggio per accedere all’interzona.
Le costiere hanno dato fondo a tutte le loro energie per riuscire nell’impresa di scalare la montagna, ma non ce l’hanno fatta. Un match condizionato anche dalle non perfette condizioni fisiche di alcune protagoniste, ma Viterbo si è dimostrata più forte.
«Ce l’abbiamo messa tutta, ma non è bastato – commenta amareggiato Marino -. Viterbo è stata squadra solida e cinica. Ha disputato l’intera partita a zona e noi non siamo state precise al tiro. La loro rapidità nei rientri poi non ci ha permesso di andare in contropiede».
Nel corso della contesa le bianco verdi sono costrette sempre a rincorrere, ma il margine lievita ugualmente dal +5 al + 16 quando gli arbitri mandano le due compagini all’intervallo lungo.
La risposta delle sorrentine c’è al rientro in campo. Gli effetti dei chiarimenti permettono un parziale recupero che riduce a undici le distanze quando restano da giocare ancora dieci minuti. Le fortitudine hanno speso tanto, Viterbo regge, allunga e vince in scioltezza.
«C’è qualche rimpianto – conclude coach Marino -. Potevamo arrivare all’interzona, ma sarebbe stata la ciliegina sulla torta. Il dolce lo avevamo costruito con un grande campionato. Ora si chiude un ciclo molto positivo».

Fortitudo Sorrento – Pallacanestro Ants  46-63
(8-13; 18-34; 32-43)
Fortitudo Basket Sorrento: Maresca, Gargiulo C., Lombardo 8, De Luca 9, Caneri, De Gregorio 3, Toscano, Guida 10, Grimaldi 9, Parlato 6, Orazzo, Gargiulo R 1. All. Marino.
Pallacanestro Ants: Giacomelli 6, Goletti, Sarnataro 2, Seralessandri 12, Badini 12, Gasbarri 3, Gubbiotti 5, Masini, Ndiaye 4, Serafini 16. All. Scaramuccia
Arbitri: Guarino, De Stefano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!