L’entusiasmo di Gambardella verso la Ternana: “Ma basta errori arbitrali”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il vicepresidente Gambardella spera in una terna all'altezza alla vigilia della Ternana

Sorrento – In una intervista rilasciata al quotidiano online Resport il vicepresidente del Sorrento Attilio Gambardella fatica a celare l’entusiasmo e la soddisfazione per la vittoria importantissima contro il Lumezzane nella gara esterna di domenica scorsa, arrivata all’ultimo respiro grazie ad una rete del comprimario di lusso Claudio Corsetti.
«Contento per la vittoria che ci ha rilanciato definitivamente – dice -, sono soddisfatto per la prestazione di carattere della squadra contro un avversario di qualità che poteva accorciare il divario per raggiungere i playoff e sono fiducioso per la partita di domani».
La partita con le fere sarà un importantissimo banco di prova in vista dello sprint finale per la stagione rossonera, uno sprint reso più facile ed entusiasmante non solo dalla rete dell’1-0 col Lumezzane ma anche dalla splendida notizia dell’approvazione del progetto relativo allo stadio Italia. Il cruccio del vicepresidente sono però le giacchette nere, quest’anno non benevole con la squadra costiera. Domenica un nuovo episodio, una rete valida annullata a Carlini da Borriello, non nuovo a performance traballanti nei confronti del Sorrento, vedi la gara interna con il Benevento. «Anche domenica a Lumezzane siamo stati gravemente danneggiati. L’arbitro ci ha annullato un gol regolarissimo con Carlini. I  calciatori del Lumezzane, dopo il gol, si stavano addirittura preparando per riprendere il gioco con il calcio d’inizio. Purtroppo con Borriello il Sorrento non è fortunato. Sia chiaro, non vogliamo fare vittimismo ma le cose vanno dette in maniera inequivocabile». Domani la sfida ai rossoverdi primi in classifica: una gara che potrebbe segnare l’alba di una nuova era per il Sorrento Calcio, fischietti permettendo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!