Ruotolo:”Corsetti pochi minuti, ma determinante”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Ruotolo:"Siamo una squadra compatta" (foto Penna)

Lumezzane – Pochi se e pochi ma, l’obiettivo vittoria è stato sudato e meritato. I tre punti conquistati al Nuovo Comunale di Lumezzane fanno alzare ancora di più il morale in casa Sorrento.
Porta bianca e linda. Rossi quasi inoperoso per un team costiero operaio, ma che ci ha creduto sino all’ultimo secondo.
«Il Sorrento è un gruppo serio e capace di sacrificarsi per rispondere alle aspettative della società. Tutti sono in grado di dare un apporto determinante – spiega Ruotolo -. Corsetti ha giocato pochi minuti, ma decisivi stringendo i denti per un problemino alla caviglia. Alla fine è stato determinante».
Il successo è figlio di costieri double face. Squadra femmina nel primo tempo, maschia nei secondi quarantacinque minuti di gioco. Chiuso, ermetico e blindato nei primi quarantacinque minuti di gioco, sciolto e frizzante come l’aria di primavera nella ripresa.
«La squadra – aggiunge il tecnico rossonero – si è espressa in maniera concreta, è riuscita a mantenere un buon ritmo nell’arco della partita, in particolare nel secondo, quando ha lottato con l’obiettivo di vincere a qualsiasi costo».
Poco recupero anche mentale perché incombe la capolista Ternana. Nei rossoneri rientreranno Di Nunzio, Sabato e Bonomi, mentre sarà squalificato Zanetti.
«Mercoledì c’è in palio l’orgoglio, un appuntamento prestigioso con gli umbri – conclude Gennaro Ruotolo -. Se riuscissimo a mantenere la determinazione vista in campo contro il Lume si potrà pensare di portar via una vittoria».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!