Schettino vede la salvezza: “Nove punti nelle ultime quattro”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Schettino lancia il Sant'Agnello verso la Pro Pagani

Sant’Agnello – Con le sue due reti Pasquale Schettino ha firmato il pareggio con il Baiano in una sfida importantissima per il Sant’Agnello. Un pareggio deludente per le aspettative della squadra ma utile per guardare alle ultime gare con ottimismo, con l’obiettivo playout a portata di mano: «Con il Baiano siamo stati penalizzati da qualche disattenzione – ammette il centrocampista – come spesso è capitato quest’anno, ora dobbiamo concentrarci sulle partite che restano con la speranza di giocare in casa il playout magari con Anacapri o Pimonte e sfruttare i due risultati a favore. Peccato per il pareggio con il Baiano, avremmo quasi raggiunto l’obiettivo ed è stata una batosta». All’Italia con il Baiano due gioielli da fermo che hanno confermato le sue qualità e quanto l’esperienza di Schettino sia importante per le sorti del Sant’Agnello: «I calci da fermo sono il mio marchio di fabbrica, anche Guarracino – scherza – dice di tenermi in campo solo per calciare punizioni ed angoli, peccato che i gol non siano bastati per la vittoria».
La Fc vola verso le sfide esterne consecutive con Pagani e Neapolis: con i paganesi una vittoria netta ed entusiasmante nel girone d’andata, un 4-1 che si spera possa essere ripetuto anche in trasferta. «Abbiamo Pagani e Neapolis fuori, poi Volla in casa e Anacapri all’ultima, – conclude Schettino – ci giochiamo la salvezza e dobbiamo cercare di centrare tre vittorie. La Pro Pagani si è rinforzata, la speranza è di ripetere il risultato dell’andata, le squadre già salve hanno meno determinazione e forse possiamo giocare anche su questo».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!