Tutti i numeri del Vico che stupisce

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Potrebbe lasciare Vico al termine della stagione Francesco De Simone

Vico Equense – Due anni fa si ripartiva dalla Prima Categoria dopo la retrocessione tra i Dilettanti. Nello Savarese le provò tutte per essere riammesso in Eccellenza e Promozione, ma il Comitato campano scelse altrimenti. Trovato un posticino in Prima Categoria iniziò la nuova favola del Città di Vico Equense al cui timone fu chiamato Francesco Simone.
O’Black, un passato da portiere in importanti compagini campane a livello professionistico si calò nel ruolo che aveva consentito a Giovanni Ferraro di spiccare il volo per altri lidi. Squadra forte quella che si impose in campionato e Coppa Campania di categoria. Vittorie a suon di numeri importanti per i bianco rossi.
La Promozione nel girone B quest’anno e il sapore della scoperta per un gruppo tutto nuovo che ancora una volta il tecnico vicano ha saputo plasmare a sua immagine e somiglianza. Squadra tosta, ma più giovane e inesperta rispetto a quella che aveva trionfato l’anno prima.

Nello Savarese rinnoverà il connubio con il tecnico De Simone

Un inizio titubante prima di spiccare il volo definitivo e trasformarsi da crisalide in farfalla. Dalla decima giornata di campionato i costieri hanno un ruolino quasi da capolista con diciassette risultati utili consecutivi: 10 vittorie e sette pari e terza difesa in Campania dalla D alla Promozione. Domenica gli uomini di Savarese hanno espugnato il Solaro di Ercolano e mirano a blindare il secondo posto utile come miglior piazzamento per i play-off. Francesco De Simone elogia i suoi ragazzi capaci di passare da un modulo all’altro nel corso della partita senza risentirne e mettere in difficoltà chiunque.
«I ragazzi sono encomiabili per l’applicazione e la voglia che stanno dimostrando – spiega il tecnico peninsulare -. I numeri parlano chiaro. Siamo imbattuti da 17 turni e abbiamo la miglior difesa del girone. Il merito è tutto dei miei giocatori che vanno in campo e danno sempre il massimo».
I complimenti che i bianco rossi ricevono, costantemente, al termine dei loro incontri fanno certamente piacere così come le telefonate che stanno giungendo al condottiero della squadra vicana. Il connubio Savarese-De Simone si sta dimostrando vincente sarà riproposto anche il prossimo anno?

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!