Attilio Gambardella:”Nessun cambio. Avanti con Ruotolo”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

"Avanti così. Squadra e tecnico uniti per i play-off" (foto Franco Romano)

Sorrento – La notte porta consiglio e così in casa rossonera la fibrillante situazione in panchina è presto tornata stazionaria. Ruotolo è stato confermato alla guida del Sorrento calcio che dovrà raggiungere sul campo l’obiettivo prefissato in avvio di stagione: i play-off.
Il presidente Mario Gambardella resta in silenzio e lascia che a comunicare la decisione sia il figlio, nonché vice presidente, Attilio Gambardella.
«Ieri c’è stato un vertice societario alla Gambardella Cash dove erano presenti tutti i vertici del Sorrento Calcio – spiega il dirigente rossonero -. Nel summit per analizzare il momento no e chiarire gli aspetti di queste ultime tre giornate abbiamo deciso di confermare il mister anche perché il Dg Scala ci ha confermato come tecnico e squadra siano uniti nel voler raggiungere gli spareggi promozione».
Questo pomeriggio Ruotolo dirigerà l’allenamento in vista della sfida con il Viareggio che a detta del vice presidente rossonero il Sorrento non può fallire anche perché la rosa è di primo pelo e l’obiettivo è lì a portata di mano.
«Squadra e tecnico hanno le giuste motivazioni e guardiamo al futuro con fiducia consapevoli che sul campo si dovranno dimostrare i reali valori del campionato. La riflessione è stata comunque dettata dal periodaccio in cui siamo incappati con un punto in tre partite».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!