Ia Divisione femminile: Apd Carotenuto a un passo dai play-off

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Napoli – Era la gara che sanciva praticamente il secondo posto del girone, e le ragazze santanellesi sono arrivate cariche a questo appuntamento consce della posta in palio e dalla buona prestazione offerta la settimana scorsa contro la capolista Procida.
Si parte con la formazione tipo, con Iaccarino Pina in regia e D’Esposito a chiudere la diagonale, Di Leva e Cuomo di banda, Palomba e Russo a centro con Savarese D. libero, in panchina Celentano porta con se: Savarese A., Iaccarino Paola, De Caro, Guarracino e D’Angiolo.
Il primo set purtroppo va a favore della formazione casalinga, nonostante il cambio di diagonale tra Iaccarino Pina per Iaccarino Paola e De Caro per D’Esposito.
Il secondo set comincia come il primo, dopo pochi punti c’è il cambio dell’opposto, fuori una spenta D’Esposito per Iaccarino Paola. Si comincia a tirare di più in battuta e questo mette in seria difficoltà i Black Lions, favorendo anche il gioco di contrattacco delle santanellesi che si impongono nel secondo parziale.
Il terzo e quarto set sono un monologo Santanellese. La battuta è il fondamentale che ha cambiato la partita, ha permesso di smantellare praticamente ogni fonte di gioco delle avversarie, quindi  le bianco blu portano a casa i 3 punti che a due giornate dalla fine le mettono a +5 sulla terza. Un applauso a queste ragazze che hanno offerto una prova di sacrificio e grande carattere.
«Non era per niente facile andare a vincere in casa dei Black Lions, e soprattutto dopo un primo set perso, ma non si sono date per vinte, anzi hanno tirato fuori gli attributi e portato a casa questa vittoria fondamentale – commenta Celentano -. Adesso ci manca una vittoria che sancirà matematicamente il secondo posto nella regular season, poi sotto con i meritati playoff».

Black lions – Sant’Agnello 1-3

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!