Volley U18M:: Ercolano vince set e girone

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Ercolano – Ci si giocava la vetta della classifica e alla fine la spunta l’Ercolano con merito al termine di quattro set in cui le due compagini hanno espresso una buona pallavolo solo a tratti.
Dopo un girone condotto praticamente a braccetto dalla prima all’ultima giornata, Ercolano e Sant’Agnello si sono ritrovate presso la palestra Tilgher alla resa dei conti: con 42 punti ciascuna, la vincente avrebbe conquistato la vittoria del proprio raggruppamento. La tensione aleggiava nei ragazzi sin dal riscaldamento e anche la partita a tratti ne ha risentito offrendo una pallavolo non bellissima per il livello delle squadre che si sono date battaglia sul rettangolo di gioco.
Mister Gargiulo manda in campo i santanellesi con Staiano in regia, Astarita opposto, Lauro e Denza in banda, Souza e Coppola al centro, Izzo libero. Coach Giacobelli risponde con la formazione tipo: Quarantelli in regia, A. Romano opposto, S. Romano e Napolitano in “zona 4″, De Paola e Cascone al centro, Marciano libero.

Si inizia la contesa e la migliore in campo risulta la paura. Le due contendenti sono bloccate dall’elevata posta in palio. La Apd prova a spingere e si porta avanti in due occasioni, ma i break conquistati non sono decisivi perché i padroni di casa rientrano sempre. Si va al 21 pari. I bianco blu di Gargiulo e Cafiero conquistano due punti, ma con Napolitano in battuta e un muro di casa che legge bene il gioco non c’è spazio per gli attacchi dei peninsulari e il set di rimonta va ai rosso blu.
E’ pesante il risultato del secondo parziale. Un 25-4 che parla da solo ed evidenzia come la compagine del presidente Carotenuto sia stata solo una comparsa in campo.
La risposta c’è nel terzo set. Ercolano si siede sul vantaggio acquisito, I santanellesi si svegliano dal sonno morfeico che li ha avvolti nel parziale precedente e riescono a riaprire il match.
La vittoria del terzo set però è come il valium per i bianco blu che vanno in tilt. La prova del sestetto Uisp è solida, i fondamentali hanno percentuali ottime e la vittoria è solo la logica conseguenza di quanto visto in campo. 25-14 è tutti a casa.

Uisp ercolano – Apd Sant’Agnello 3-1
(25-23; 25-4; 19-25; 25-14)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!