La soddisfazione di Falbo: “Le ragazze sono state bravissime”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il commento sereno di Falbo dopo la gara

Sorrento – Come suo solito, dopo la bella vittoria della Polisportiva contro la Napoli Basket, Paolo Falbo rimane per qualche minuto seduto sulla panchina dove fino a pochi istanti prima guidava con grinta le sorrentine in campo. Il campionato è finito, la tensione è sciolta, l’obiettivo raggiunto. La Polisportiva arriva quarta e la soddisfazione è maggiore del rimpianto di quello che poteva essere. «In questa partita si è vista tutta l’inesperienza delle avversarie rispetto alla bravura della Ferretti – commenta -, una giocatrice di grande valore. Le ragazze sono state bravissime, hanno iniziato contratte e poi si sono sciolte». Era iniziata male la partita per le costiere, sotto anche di 12 a metà quarto, ma tutto si è rimesso a posto con una grande prestazione di tutte le atlete. «Abbiamo recuperato giocando con la voglia di vincere – spiega Falbo -, se la fortuna ci avesse assistito forse avremmo anche raggiunto l’Interzona ma sono ampiamente soddisfatto, la squadra ha trovato stando insieme la forza di competere e la voglia di continuare». Il pensiero di Falbo è rivolto anche alla presidente Russo, che ha vissuto la partita con una tensione inimmaginabile ed ha visto ripagati gli sforzi compiuti per la squadra: «Questa partita è per la presidente – conclude il coach – che ha fatto tanto per la squadra. Ora pensiamo a completare l’opera con la Serie B già nel recupero con Ottaviano, poi sabato e domenica ci sarà un appuntamento importante con il Trofeo delle Speranze».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!