Pareggio all’esordio per lo Zaccara Tennis Team

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Napoli – Un pareggio all’esordio e per di più in trasferta per lo Zaccara Tennis Team contro il TC Vomero. Nel capoluogo partenopeo inizia bene l’avventura in serie C della compagine che giocherà sui campi della Associazione Tennis Piano di Sorrento gli incontri casalinghi.
La contesa è stata un continuo alternarsi di emozioni. Falsa partenza per Gianluca Zaccara che cede ad Umberto Prezioso in due set (6-1; 6-3), ma Luca Ronca rimette la sfida in equilibrio grazie al &-4; 3-6; 6-4 con cui stende Maurizio Sarnella.
Carenza del Tc Vomero batte Barenghi, ma a chiudere i singolari e rimettere tutto in parità è Marco Valletta, bravo e fortunato a trovare l’infortunio di Matteo Scotto di Uccio sul parziale di cinque pari nel corso del primo set.
A decidere le sorti della prima giornata di campionato quindi sono stati i due incontri di doppio nei quali le sfidanti si sono divise un punto ciascuno. Netta affermazione del Team Zaccara nel primo match in cui la coppia Zaccara/Valletta ha avuto la meglio su Carenza/Cimmino, chiudendo i due set 6/2 e 6/3, mentre il secondo incontro è stato appannaggio del TC Vomero, i nostri Barenghi e Ronca hanno dovuto cedere a Prezioso/Sarnella con il punteggio di 2/6 in entrambi i set.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!