La Fortitudo vince il derby

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Vico Equense – Ritorna al successo la Fortitudo Sorrento e lo fa nel derby con la Aequa Basket al Pala Madonnelle di Vico Equense con una prova convincente.
I bianco verdi della presidentessa Stinga ritrovano Giuseppe Esposito in cabina di regia e mai ritorno fu più gradito a coach Marino. Il piccolo play sorrentino ne mette 12 a referto e con Marco Marino e Domenico Esposito trascina i fortitudini alla vittoria.
Un foglio rosa meritato quello conquistato dal sodalizio peninsulare che si riscatta dopo una serie nera di sette sconfitte consecutive.
L’equilibrio si ha solo in avvio quando la Fortitudo si trova sotto, poi Marco Marino piazza la prima di quattro triple e gli ospiti scappano via tenendo anche bene con la difesa a uomo i ragazzi vicani. All’intervallo lungo la partita sembra essere in discesa per i bianco verdi che sono avanti di sette lunghezze.
Coach Marino cambia e passa alla difesa a zona che dà i frutti sperati. Il vantaggio si dilata, la Fortitudo vola a + 19 e mette la gara in ghiaccio. Ritorno in campo anche per Cangiano che trova minutaggio dopo l’infortunio.

Aequa basket – Fortitudo Sorrento 56-78
(19-24 32-39 45-64)
Fortitudo: Esposito D. 13, Cascella G. 4, Somma 12, Rossi 7, Esposito G .12, Marino Marco 19, Gargiulo Gio 10, Parvolo 1, Vazza, Gargiulo Gae, Amendola, Cangiano.
Allenatore: Marino Mario.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!