Lucarelli show, il Vico fa tris al Cicciano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Doppietta e tanta classe per Lucarelli, il Vico stende il Cicciano

Vico Equense – Il Vico ha probabilmente giocato la più bella partita dell’anno, e lo ha fatto proprio contro il Cicciano, prima del fischio di inizio lontano 9 punti e con il primato stretto nel pugno. De Simone, ancora squalificato, schiera una formazione atipica con Dioneo, Serio, Pisacane e Lucarelli e deve fare a meno di Di Capua alle prese con una frattura al metatarso, Esposito e Paragallo.
L’inizio delle ostilità mostra un Cicciano lesto ad approfittare di qualche amnesia difensiva vicana che permette agli ospiti di colpire due pali, al 4′ e al 14′. In mezzo un tentativo di testa di Apuzzo che finisce a lato. Al 18′ è Dioneo ad avere sulla testa la palla buona ma schiaccia a lato. Il Cicciano gioca con una difesa altissima che mette sistematicamente offside gli attaccanti vicani. L’arbitro e il guardalinee comunque alzano facilmente la bandierina, tanto da chiamare il fuorigioco anche su azione di fallo laterale per il Vico facendo nascere seri dubbi sulla competenza della terna. Il Vico ha l’occasione della vita al 30′ sugli sviluppi di un angolo: in mischia la palla, colpita di tacco sembra da Apuzzo, schizza verso la porta dove colpisce Serio che toglie il gol alla proprio squadra, poi ci sarebbe un rigore su Dioneo ma l’arbitro lascia correre. Al 33′ ancora Serio colpisce di destro a giro trovando pronto Simonetti, il migliore dei suoi. Nei minuti di recupero i padroni di casa si divorano un altro gol con Dioneo che liscia un cross di Serio in azione di 3 contro 1, mentre Lucarelli a botta sicura colpisce il portiere avversario. C’è incredulità sugli spalti anche perchè il Cicciano sembra essere uscito dal campo e allora Lucarelli decide la svolta con un destro da fuori velenosissimo che si insacca scatenando l’entusiasmo del Massaquano, gremito di tifosi.
Sembra in discesa la partita, ma l’arbitro decide di raddrizzarla inventandosi un rigore per il Cicciano in apertura di ripresa. L’attaccante cerca vistosamente il contatto con Rapesta, che è girato di spalle rispetto all’avversario e sta coprendo il pallone, si tuffa ed ottiene ciò che vuole. Di Meo trasforma, ma il Vico è infuriato. Al 15′ la rabbia si trasforma in rete con Lucarelli che si invola a sinistra e serve Dioneo, sempre più decisivo, che trasforma. 2-1 più che meritato. Al 24′ è Pisacane a sfiorare il tris con un tiro dalla distanza su cui si fionda il bravo Simonetti. Sull’azione d’angolo il portiere si ripete, prima su Dioneo e poi su Conte, con due miracoli. Al 33′ ancora ghiotta occasione per il Vico, Simonetti para su Lucarelli e a porta vuota Apuzzo viene falciato: l’arbitro glissa ancora. La chiude un super Lucarelli in contropiede, matando un Cicciano spento e svogliato: il campionato, grazie a questa magistrale prova del Vico, è ancora aperto!

Vico Equense – Cicciano 3-1
Marcatori: Lucarelli al 46′ pt e al 45′ st, Di Meo (C) al 5′ st, Dioneo al 15′ st.
Vico Equense – D’Alessandro, Arpaia, Rapesta, Cirillo, Scala, Pisacane, Fontanella, Apuzzo, Serio (Conte al 19′ st), Lucarelli (Germano al 45′ st), Dioneo (Piscopo al 43′ st). A disp.: Belviso, Del Sorbo, Gaudino, Lucarelli. All.: De Simone (Squal.)
Cicciano – Simonetti, Bifulco, De Riggi, Spera, Addeo, Caccavale, Barbato (Castellano al 31′ st), Marano (Aveta al 35′ st), Di Benedetti, Di Meo, Cavezza. A disp.: De Riggi, Galluccio, NApolitano, De Lucia, Panico. All.: Galluccio.
Arbitro: Ciccone (Ariano Irpino)
Ammoniti: Scala, Fontanella, Rapesta, Germano (V).

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!