Vairano straripante, Libertas battuta

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Libertas, trasferta amara con la Folgore VairanoVariano Scalo – Battuta d’arresto per la Libertas Sorrento allenata da Adriano Morelli che incappa in una brutta sconfitta contro la Folgore Vairano. Una partita cominciata male già molto prima dell’inizio della gara per le ragazze sorrentine, protagoniste comunque finora di un campionato di altissimo profilo, che hanno atteso a lungo a Castellammare l’evolversi degli scontri tra tifosi dopo il derby calcistico campano tra Juve Stabia e Nocerina, scontri che hanno bloccato la normale circolazione e hanno reso pesantissimo il viaggio verso Vairano Scalo. Il peso della trasferta ha condizionato i primi due set che la Libertas ha affrontato non riuscendo a sfondare il fortissimo muro avversario che non ha fatto passare facilmente gli attacchi costieri, come testimoniano i parziali che recitano 25-13 e 25-13 per le padrone di casa.
Nel terzo set le sorrentine hanno provato a scuotersi giocando il parziale punto sul punto, trovandosi quasi sempre in vantaggio di un punto fino a quando due decisioni arbitrali molto dubbie hanno definitivamente tagliato le gambe alla Libertas che ha ceduto, appunto, di sole due lunghezze, con il punteggio di 25-23. Con gli ottimi risultati ottenuti nel girone di ritorno il quarto posto non sembra in discussione anche se si tratta di una sconfitta che lascia l’amaro in bocca alle ragazze di Morelli che sapranno sicuramente rifarsi il 10 marzo, in casa, con la Vesuvio Oplonti, una gara che sembra poter dare esito positivo senza troppe difficoltà.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!