Spettacolo Fortitudo: U19F batte nettamente la Emjoy

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Grande Fortitudo alla Tasso contro la Emjoy

Sorrento – Una Fortitudo bella e convincente archivia senza alcun problema la pratica Emjoy e si avvia a disputare l’ultima giornata di campionato prima dell’appuntamento con gli spareggi per l’Interzona. E’ stata un gara comandata dall’inizio alla fine, giocata senza pensieri dalle ragazze di Marino che hanno regalato anche numerose finezze agli spettatori presenti.
Parte subito forte la Fortitudo che dopo pochi minuti del primo quarto è avanti con un buon vantaggio, seppur con una De Luca insolitamente poco precisa sotto canestro ma ben supportata però da una Grimaldi in gran forma. Napoli è lenta e mai pericolosa e finisce sotto di 11 alla prima sirena: 17-6.
Non si placa la furia verde nel secondo quarto anche se le avversarie, spronate dal coach, accennano una timida reazione. Dopo un duro colpo al fianco la De Luca riprende in mano la sua squadra e insieme alla Guida, seconda apparizione a Sorrento, porta le padrone di casa avanti di 17 all’intervallo, sul punteggio di 34-17.
La Fortitudo gestisce bene la partita senza affanni, Toscano fa segnare il +21, Lombardo e Grimaldi sono in stato di grazia e la prima mette anche la tripla del 47-21. Si chiude sul 55-23, con la Emjoy capace di infilare solo 6 punti in dieci minuti.
La squadra di casa tira un po’ il freno nell’ultimo quarto lasciando qualche spazio in più alle avversarie ma a – 7.00 dalla sirena sfonda quota 60. Punti anche per la Gargiulo e la De Gregorio e partita in ghiaccio sul 67-38. Una vittoria scacciapensieri che Marino commenta con soddisfazione: «Con questa vittoria abbiamo la matematica certezza del terzo posto, senza discussioni. Abbiamo giocato una buona gara seppu con la Parlato infortunata, ora possiao concentrarci sullo spareggio che giocheremo o con Acilia o con Viterbo».

Fortitudo Sorrento – Emjoy Napoli
Parziali: 17-6, 17-11, 21-6, 12-15.
Fortitudo – Grimaldi 12, Toscano 4, De Luca 19, Lombardo 15, Guida 13, Gargiulo R 2, Gargiulo C 2,  Caneri, Parlato, Maresca. Coach: Marino

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!