Vico, De Simone:”Campionato? Pensiamo alla giornata”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il De Simone pensiero: "Viviamo alla giornata"

Vico Equense – Un campionato positivo quello che il Città di Vico Equense sta affrontando nel girone B di Promozione. Una squadra giovane che il presidente Savarese ha costruito in estate puntando sul carisma di mister Francesco De Simone. Il tecnico della doppietta coppa-campionato in Prima Categoria è riuscito a plasmare il suo gruppo dandogli una identità ben definita: possesso palla e verticalizzazione negli spazi al primo errore degli avversari. Ecco servita la ricetta dei bianco rossi che stanno inseguendo la capolista Cicciano verso l’ambizioso traguardo del nuovo salto di categoria.
«E’ un ottimo gruppo che continua a crescere di partita in partita anche grazie all’assiduo lavoro sul campo – dichiara De Simone -. Siamo una squadra camaleonte che riesce a cambiare in corsa e lo fa con esiti positivi».
Nel derby delle due Costiere a lasciare i tre punti al Massaquano è stato il San Vito Positano, che i vicani hanno sconfitto per due reti a zero. Un match non bello, ma agonisticamente intenso che i padroni di casa hanno vinto con il cinismo della grande squadra.

Vede la giusta applicazione in allenamento il mister vicano de Simone (Foto Pollio)

«Sono contento di tutti i ragazzi che sono scesi in campo contro i giallo rossi – ammette il tecnico -. Non era un incontro semplice, ma in settimana è stato preparato benissimo da tutti. Il risultato della partita è stato come un giudizio di ultima istanza. Mettendo la stessa applicazione sempre negli allenamenti siamo una compagine da primato».
La graduatoria vede i costieri inseguire la capolista Cicciano a sei lunghezze di distanza. Il percorso ad ostacoli verso la vittoria finale è lungo e nessuno in casa del Vico Equense si fa facili illusioni. Pensare solo al prossimo avversario è la ricetta del mister.
«Il campionato? Nessun pensiero diretto – conclude De Simone -. Viviamo alla giornata. Ora ci attende il San Vitaliano. Andremo sul loro campo consapevoli di cosa dovremmo fare per ottenere un risultato positivo. Giocare con serenità per trovare i varchi giusti saranno i nostri ingredienti».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!