Ciclismo: A Campobasso Sbaratta vince tra gli Juniores

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Stefano Sbaratta primo tra gli Juniores a Campobasso

Una domenica a tutto ciclismo con gli atleti delle due squadre costiere, Team Ciclismo Sorrentino e Velosport Sorrentino, impegnati a Boscoreale e Campobasso.

Campobasso – Nella corsa Fondo Molisana gara di 100 chilometri erano quattro gli atleti costieri al via. I portacolori del Team Ciclismo Sorrentino non riescono a imporsi nella graduatoria finale, ma ottengono piazzamenti di rilievo nella classifica finale e in quella di categoria. A imporsi nella manifestazione è stato Euprepio Calò che ha preceduto Dainius Rairelis e Giovanni Mattioli.
Raffaele Cinque è il primo dei quattro alfieri del sodalizio del presidente Pecchia al traguardo. Il ciclista costiero chiuda la gara in ottava piazza e ottiene un amaro quarto posto nella categoria Cadetti. Stefano Sbaratta taglia la linea di arrivo in diciottesima posizione, ma primo tra gli Juniores, mentre Gaspare Cappiello è ventiduesimo al traguardo e quarto tra i Seniores, Mario Martirani segue di due posizioni Cappiello ed è decimo tra i Veterani.

Boscoreale – Nel Memorial Elefante i ciclisti costieri non riescono a imporsi nella classifica finale e non riescono a giungere a podio

Mauro Coppola 23mo al traguardo questa settimana e fresco vincitore della Due Giorni in Costiera

nelle rispettive categorie di appartenenza. La classifica finale vede primeggiare Valletta che ha la meglio su Amura e Miccio. Primo dei peninsulari al traguardo è stato Francesco Castellano che ha chiuso in dodicesima piazza, mentre Raffaele Staiano protagonista di un allungo nel corso della gara, paga lo sforzo profuso e termina in ventiduesima posizione precedendo il compagno di squadra del Velosport Sorrentino Mauro Coppola, protagonista e vincitore la scorsa settimana nella Due giorni in Costiera. 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!