Gimel: niente da fare contro San Giuseppe Vesuviano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Turno non fortunato per la Gimel in serie C contro San Giuseppe

Massalubrense – Dopo la bella vittoria con la Trincar Villaricca arriva uno stop per la Gimel che si arrende alla seconda forza del campionato, quel San Giuseppe Vesuviano che con 14 vittorie all’attivo e 41 punti è superata solo dalla corazzata Fiamma Torrese.
Mister Aversa, ancora alle prese con gli annosi problemi di formazione che ormai sono diventati cronici per la sua squadra, non ha comunque niente da rimproverare alle sue ragazze, conscio della maggior forza ed esperienza delle avversarie che hanno vinto con merito per 3-0 vincendo i tre set con il punteggio di 18-25, 17-25, 13-25. «Il risultato era scontato contro una squadra molto in forma – commenta – dopo il cambio di allenatore, stanno ottenendo ciò che si sono proposti di fare mentre noi dobbiamo salvarci». Non tutto è stato da buttare per le gimelline che tengono comunque stretto l’ottavo posto con la prospettiva di una sfida alla portata in trasferta contro Paestum. «Abbiamo dato una buona risposta in campo – spiega il tecnico – e a tratti abbiamo espresso un buon gioco, ma il confronto va fatto con la squadra avversaria e loro sono stati molto bravi rendendoci la vita dura». News purtroppo sempre negative dall’infermeria, con Gloria Esposito che ha subito un intervento, opzione che si paventa anche per il forte attaccante Grazia Marciano anche se bisognerà ancora aspettare. Il mister dovrà rivoluzionare la formazione nella prossima gara. «Si aggiungerà un’altra assenza – conclude Aversa -per motivi non di infortunio ma ho in mente una nuova disposizione in campo anche se per questo dovrò forse cambiare ruolo ad una giocatrice e a questi livelli non è sempre semplice giocare in una posizione diversa per le ragazze».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!