Ancora Massa, Due Principati al tappeto

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Raffele D'Esposito oggi in goal contro i Due Principati

Massa Lubrense  – Non contava come, ma bisognava vincere il Massa lo fa con una prestazione opaca e ottiene tre punti importanti contro il fanalino di coda Due Principati. Al Marcellino Cerulli i costieri si impongono per 2-1 soffrendo tanto e sudando le proverbiali sette camice contro i sanniti. A decidere la contesa ci pensano D’Esposito e Porzio che fanno tirare un grosso sospiro di sollievo al presidente De Gregorio e a tutto l’entourage massese.
Partenza sprint per i nero azzurri che trovano il varco giusto con D’Esposito. Il numero tre costiero su azione d’angolo trova il varco giusto, su azione d’angolo, per battere l’incolpevole Senatore.
Gli spazi che si aprono appena i Due Principati si sbilanciano però non vengono sfruttati a dovere dal toro di Praiano Aldo Marino che si divora due clamorose occasioni sotto porta mantenendo aperta la sfida.
Il Massa non vuol saperne di chiudere le partite quando ne ha l’opportunità e alla prima palla goal utile gli ospiti pareggiano con Liguori. Punti sul vivo i nero azzurri spingono sull’acceleratore e stringono d’assedio gli avversari trovando la rete del vantaggio con Porzio e un pizzico di fortuna. Il tiro del fantasista costiero è deviato da Coppola di quel tanto che basta per spiazzare il pipelet sannita. La corsa salvezza è ancora una difficile salita, ma il Massa è vivo e dirà la sua sino alla fine del campionato.

Massa Lubrense – Due Principati 2-1
Massa Lubrense: Fiorentino, Siniscalchi, D’Esposito, Cappiello, Capasso, Autiero, Iovino, Vinaccia (32’st De Stefano), Marino, Porzio (43’st Bagnulo), Esposito. A disposizione: Stinga, Balducelli, Volpe, Marcia, Celentano.
Allenatore: Palmieri
Due Principati: Senatore, Luciano, D’Auria, Fusco (32’st Gioiella), Coppola, Falcini (13’st Attianese), Giarletta (16’st Bocchiccio), Liguori, Mainenti, Di Giacomo, D’Amico. A disposizione: Miano, Fariello, Franza, Iannicelli.
Allenatore: Messina
Arbitro: sig. Sabatino di Nola
Marcatori: 14’pt D’Esposito (M), 8’st Liguori (DP), 26’st Porzio (M).
Note: Spettatori 100 circa. Ammoniti: Capasso, Marino, Porzio, D’Amico, Di Giacomo. Espulso: D’Auria per doppia ammonizione. Recupero: 2’pt, 3’st

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!