Sorrento, Ruotolo:”Benevento squadra importante”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

"I sanniti sono una squadra importante" ha commentato Ruotolo

Sorrento – Chiuso in camera di consiglio senza occhi indiscreti Gennaro Ruotolo sta preparando in derby di sabato contro il Benevento. Il condottiero rossonero ha blindato gli allenamenti: porte chiuse, e via a tecnica e tattica per i suoi ragazzi.
Una partita non semplice contro una squadra costruita per vincere che ha incontrato delle difficoltà costringendo il presidente Vigorito al cambio di guida tecnica, via Simonelli e squadra affidata a Carmelo Imbriani.
«Di questa partita si sta parlando già da troppo tempo – commenta Ruotolo -, ma bisogna mettere a fuoco la realtà. Il campionato non inizia e finisce sabato. Il Benevento è una squadra importante con un allenatore bravo».
Potrà sembrare anche monotono il tecnico dei costieri che parla sempre di continuità contro tutti gli avversari. Con i sanniti il match potrebbe valere molto al di là dei tre punti in palio. Vincere significherebbe portare a sette le lunghezze di vantaggio sui giallorossi e mettere una seria ipoteca sui play-off.

“La nostra classifica ce la facciamo da soli” tuona il mister costiero (foto Penna)

«Serve sempre continuità – tuona il trainer ex Livorno -. Non tutte le gare sono uguali, ma guai a fare tabelle. La classifica? Io la guardo, ma relativamente perché siamo noi gli artefici del nostro destino, con la voglia di fare e di dimostrare di voler raggiungere i nostri obiettivi».
Dal Sannio giungerà una compagine alle prese con problemi di formazione e reduce da un trend negativo due sconfitte contro Pro Vercelli e Taranto. A Sorrento non ci saranno per squalifica: La Camera, Raicic, Gori e Sy, ma il mister della svolta in costiera non si scompone.
«L’ostacolo è di quelli importanti ci sarà da superarsi e proveremo di certo a mettere in difficoltà gli avversari lavoriamo per questo – afferma Ruotolo -. Guai a fidarsi delle apparenze, non c’è da pensare alle assenze nel Benevento. Io a quello che dicono gli altri do un peso relativo».
Le porte chiuse potrebbero essere state decise per studiare un cambiamento tattico. Passare dal 4-4-1-1 al 4-3-3. Vero o no la duttilità del Sorrento è un’arma che spesso colpisce al cuore gli avversari.
«Il 4-3-3? È un’ipotesi a cui stiamo lavorando – conclude ridendo l’ex capitano del Genoa -.La squadra ha il pregio di poter essere duttile e interpretare tanti moduli differenti. Io ci metto solo le idee, i ragazzi fanno il resto e lo fanno anche bene».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!