Vico, Scala:”Occhio a Cesarano e Mugolieri”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Si concentra sul Positano, ma strizza l'occhio al campionato il difensore Sabatino Scala

Vico Equense – E’ stato uno dei nuovi arrivi nel mercato di dicembre Sabatino Scala che si sta affermando sempre di più come uno dei leader del reparto difensivo del Vico Equense. I costieri inseguono il Cicciano, non dicono di aspirare alla vittoria finale del campionato, ma ci pensano.
«Siamo in un momento positivo e in casa siamo riusciti a sbloccarci vincendo con il Real Volla – commenta il centrale bianco rosso -. Stiamo facendo del nostro meglio e speriamo che questo periodo positivo possa durare molto a lungo».
Una settimana intensa quella dei vicani che li conduce al match verità contro il San Vito Positano di mister Cuomo, squadra che è stata in grado di battere al De Sica il Rita Ercolano in corsa con i costieri per le migliori posizioni play-off.
«Sono un’ottima squadra con delle individualità importanti come Cesarano e Mugolieri – analizza Scala -. Saranno loro che dovranno temerci, ma noi li rispettiamo e sappiamo che non sarà una partita semplice da affrontare».
La formazione è ancora un rebus per mister De Simone che è alle prese con gli infortuni di Paragallo e Lucarelli, mentre il lungo degente Del Sorbo è sulla strada del recupero.
«Potremmo avere delle importanti assenze, ma chi scenderà in campo farà il proprio compito al meglio – dichiara il difensore -. Ci siamo allenati con grande intensità pensando solo ed esclusivamente al Positano».
Sull’obiettivo campionato è schietto e diretto l’ex giocatore del Pimonte.
«Vincere il girone? Mah. Noi ragioniamo gara per gara senza fissarci tabelle e controllare il percorso delle altre – conclude Scala -. Sarebbe bello riuscirci, ma giochiamo senza assilli particolari».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!