Juniores: Mastellone regala il derby al Massa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

La gioia di Mastellone dopo il goal partita

Teso, sentito da ambo le parti quasi fosse una finale, il derbissimo del campionato juniores tra Massa Lubrense e Sant’Agnello incorona i padroni di casa nerazzurri, che legittimano e consolidano la propria leadership in classifica grazie ad un’incornata nella ripresa del capitano Mastellone.

PRIMO TEMPO. L’alta posta in palio condiziona notevolmente entrambi gli schieramenti: gli animi agitati e la paura di sbagliare che attanaglia anche i migliori regala un primo tempo pessimo, in cui le emozioni latitano e la noia la fa da padrona. Solo il Massa prova, timidamente, a prendere in mano le redini ma il possesso palla degli uomini di Gargiulo è sterile perché non coinvolge al meglio il centrocampo, scavalcato sistematicamente da lanci lungi dei difensori massesi che diventano facile preda dei colleghi santanellesi. Così, le uniche emozioni della prima frazione di gioco arrivano grazie a due spunti del talento nerazzurro Esposito che al 27’ si produce in un’azione personale murata dalla difesa ospite, con Stile che, lesto sulla ribattuta, scheggia il palo alla sinistra di

Il Sant’Agnello di Cappiello

Palomba. Ancora Esposito, a pochi secondi dal duplice fischio, va via sulla sinistra, si accentra ma, fronteggiato da D’Errico, cade al limite dell’area piccola: l’arbitro, tra le proteste del pubblico di casa, opta per la simulazione, ammonisce Esposito e manda tutti sotto la doccia.

SECONDO TEMPO. La ripresa si apre subito con un cambio: mister Gargiulo lascia negli spogliatoi uno spento Iovino e lancia nella contesa Volpe. Mai cambio fu più azzeccato: l’estro e la vivacità dell’esterno classe 1994 dà nuova linfa vitale al Massa che fin dalle prime battute del secondo tempo mette alle corde il Sant’Agnello, incapace di reagire. Al 12’ il primo brivido per la porta santanellese: Stile vola via sulla destra, va sul fondo e scarica al centro per Esposito che, complice un controllo difettoso, conclude clamorosamente a lato a tu per tu con Palomba. E’ il preludio al gol, che arriva puntuale al quarto d’ora: corner di Volpe, sul secondo palo sbuca Mastellone che, partito da dietro, si libera della marcatura e incorna in rete. La realizzazione del centrale di Gargiulo legittima il predominio territoriale del Massa ma accende timidamente il Sant’Agnello che, ferito nell’orgoglio, prova a

Il Massa Lubrense di Luigi Gargiulo

reagire. I ragazzi di Castellano, però, faticano molto a centrocampo e soprattutto sugli esterni, dove Carta e Guarino sono assolutamente impalpabili. Tocca così agli attaccanti creare qualche occasione degna di nota, come accade al 25’ quando Esposito duetta in velocità con il neo entrato Fiorentino che solo davanti ad Alfano pecca in freddezza e spara centrale, esaltando i riflessi dell’estremo difensore massese che abbassa la saracinesca e consegna così tre punti meritati al Massa.

MASSA LUBRENSE – SANT’AGNELLO 1-0

Marcatore: 15’ s.t. Mastellone

MASSA LUBRENSE (4-4-2): Alfano; Siniscalchi, Maresca, Mastellone, Zapparella; Iovino (dal 1’ s.t. Volpe), Caiazzo (dal 40’ s.t. Venanzio), Cuomo, Balduccelli; Stinga An. Esposito Vin. (dal 28’ s.t. Palomba Gianluca). A disp: Stinga Al. Iaccarino, Cacace, Buonocore. All: Gargiulo.
SANT’AGNELLO (4-4-2): Palomba Gianmarco; Cicchiello, D’Errico, Cappiello, Ferraro; Carta, D’Esposito, Beato, Guarino (dal 33’ s.t. Coppola); Scelzo (dal 10’ s.t. Fiorentino), Esposito Vit. A disp: Durante, Fiorentino, Ferraro, Cinque, De Lucia, Coppola. All: Cappiello.
Arbitro: Vallarata di Salerno
Note: ammoniti: Siniscalchi (M), Cuomo (M), Beato (S), Esposito Vin. (M) espulso: al 48’ s.t. Cappiello (S) calci d’angolo: 9-1 recuperi: 0’ primo tempo, 4’ secondo tempo, presenti circa 50 spettatori.

Michele Gargiulo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



One thought on “Juniores: Mastellone regala il derby al Massa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!