Fortitudo U19F: sconfitta con Battipaglia, basta una vittoria per l’Interzona

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sconfitta indolore per la Fortitudo U19 femminile

Sorrento – Sconfitta casalinga per la formazione femminile under 19 della Fortitudo contro la prima classificata (ma con due gare in più), Battipaglia, che ha superato le verdi di Marino di 9 punti, con il punteggio di 46-55. Le sorrentine hanno giocato una buona gara mollando la presa negli ultimi due quarti quando le avversarie hanno approfittato della maggiore esperienza per portare a casa i due punti.
Il coach elogia comunque la prova delle sue ragazze:  «Abbiamo tenuto bene il campo con la seconda in classifica, poi alla lunga è venuto fuori il loro maggiore tasso tecnico, hanno alcune ragazze in orbita serie A. Potevamo fare una gara migliore se la percentuale di tiri dalla distanza fosse stata più alta».
Da segnalare la prova della De Luca, che ha firmato 16 punti, della Parlato e della Lombardo e anche l’esordio di Maria Guida, una under 17 classe ’95 molto interessante su cui il coach punta molto: «E’ stato un innesto importante, un prestito da Castellammare che contiamo di poter utilizzare nel prosieguo del campionato».
Alla Fortitudo che tiene comunque blindato il terzo posto in campionato con 24 punti, 4 dietro la prossima avversaria Saces, basta una sola vittoria per poter disputare gli spareggi valevoli per l’Interzona: «Dobbiamo trovare una vittoria nelle prossime partite e potremo giocare lo spareggio forse con Pomezia. La prossima gara con la Saces sembra proibitiva ma le due gare che restano sono alla nostra portata. Dopodichè ci prepareremo al meglio per le gare dell’Interzona».

Fortitudo – Battipaglia 46-55
Fortitudo: De Luca 16, Parlato 9, Lombardo 12, Grimaldi 7, Guida 2, De Gregorio 2, Orazzo, Toscano, Caneri, Gargiulo, Maresca. Coach: Marino.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!