Basket U17M: La Fortitudo si schianta nel terzo quarto

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Nocera Inferiore – E’ la solita Fortitudo under 17 che regge l’impatto degli avversari per 20 minuti, poi si spegne lentamente e cede alla Nuova Folgore Nocera.
I bianco verdi della presidentessa Stinga dimostrano di poter disputare alla pari con tutti almeno due tempi. Infatti, dopo aver impattato al termine dei primi dieci giri di cronometro tutto è bloccato sul 18 pari.
La difesa non perde colpi i punti sono distribuiti su vasta scala per tutti gli effettivi che coach Di Maio schiera in campo e così la Folgore non riesce a prendere il largo ed è tenuta sempre sulla corda dal team sorrentino. All’intervallo lungo la Fortitudo è si in svantaggio, ma di soli due possessi (34-28).
Lo spogliatoio è come un incantesimo malefico per i peninsulari che riescono per l’ennesima volta ad anestetizzarsi quando ci sono ancora da giocare due quarti, Nocera ne approfitta e piazza il break decisivo ai fini del risultato finale. In dieci minuti il gap passa da sei a quindici punti e lievita sino ai 18 di fine incontro. Non sono bastati ai bianco verdi la doppia cifra di Giordano e Di Maio per riuscire nell’impresa di vincere in trasferta.

Nuova Folgore Nocera – Fortitudo Sorrento 66-48
(18-18 34-28 52-37)
Fortitudo Sorrento: Mauro 1, Bianco 2, Di Maio 10, Milito 7, Gargiulo 7, Giordano 12, Montuori 4, Maresca 5, Vespoli, Grimaldi, Lardaro, Ardia.
Allenatore: Di Maio

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!