Real Massa sconfitta onorevole a Boscoreale

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Boscoreale – Si ferma a due la striscia di risultati positivi del Real Massa che cede con onore alla Boschese lanciatissima verso le posizioni nobili della classifica.
Con obiettivi differenti i costieri hanno tenuto botta al cospetto dei boschesi per oltre un tempo, ma nella ripresa hanno subito la rete dello svantaggio ad opera di Severino. Nell’arco di tre minuti il team di Daniele Cacace impatta grazie a Basile.
La pressione dei padroni di casa costringe i costieri alla difensiva, ma la Maginot   rossonera dura solo diciotto minuti quando Infante batte Castellano.
C’è la reazione della squadra massese, ma la spinta del Real Massa permette ai padroni di casa di sfruttare gli spazi a sua disposizione e presentarsi in più di una occasione dalle parti dell’estremo difensore di casa che è determinante nel mantenere ancora aperto il parziale sino alla fine dei 90 minuti.
Una sconfitta che ci può stare per il sodalizio di via Arenaccia, ma anche la consapevolezza di essere usciti a testa alta dal confronto con una delle compagini più forti del girone.

Boschese – Real Massa 2-1
BOSCHESE: Russo, Venditto, Pagano, Panariello, Picciau, Infante G., Fiasco (80’Servillo L.), Infante A., Buonomo (46’Severino), Criscuolo (81’Carotenuto), Del Sorbo. All. Paduano. In panchina: Vangone, Scarfati, Troise, Cimmino.
REAL MASSA: Castellano, Rotoli, Cioffi, De Maio, Aprea, Ferraro, Catafalco (69’Egro), Cacace L., Basile (85’De Simone), Inserra, Ruocco (90’Gelzo). All. Cacace. In panchina: Landolfi, Persico.
ARBITRO: Catalano di Battipaglia.
RETI: 49’Severino (B), 52’Basile (RM), 70’Infante A. (B).
NOTE: Spettatori 200 circa. Espulso al 71’Pagano (B) per doppia ammonizione. Ammoniti Vangone, Panariello, Criscuolo (B), Cacace L., Basile, Inserra (RM). Angoli 5 a 2. Recupero: 1’pt, 4’st.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!