Juniores: Perde il Massa, Sant’Agnello corsaro

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Perde la gara con la Libertas e riapre il campionato il Massa Lubrense di Luigi Gargiulo che incappa nel secondo stop stagionale e fa avvicinare il Savoia che in casa ne rifila dieci al malcapitato Pimonte.
Poteva essere fisiologico un piccolo errore di percorso da parte dei nero azzurri che  cedono agli stabiesi e si vedono i torresi incombere alle spalle a soli due punti, ma con il ricorso del Sant’Agnello in merito al match con i bianco scudati di Torre Annuziata.
Proprio i bianco azzurri sono i castigatori, almeno sul campo, delle seconde in classifica. Infatti, al Bellucci di Pompei la compagine guidata da Giuseppe Cappiello dimostra di aver ingranato la marcia giusta. Contro i mariani il team costiero mette in evidenza che la scintilla è scoccata e nell’eventualità in cui il Giudice sportivo dovesse rivedere il proprio giudizio potrebbero trovarsi lanciati nella mischia relativa alle posizioni nobili della classifica. I peninsulari sono sempre avanti grazie alle reti di Esposito che apre le danze, Ferraro che riporta in vantaggio i suoi e Beato che realizza il tris vincente per i bianco azzurri.
Il Vico Equense è corsaro in quel di Scafati con il classico risultato all’inglese di 2-0, mentre il San Giovanni Battista viene sorpreso tra le mura amiche dal San Vito Positano che si impone per 3-2. Alla squadra di casa non basta la doppietta di Del Gaudio perché sulla sua strada il San Giovanni trova in giornata di grazia l’estremo difensore giallo rosso.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!