Fortitudo Promozione: sconfitta a domicilio con Minori

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento – Sconfitta per la formazione maschile della Fortitudo che milita nel campionato di Promozione. Minori si impone alla Tasso con il punteggio di 66-75 dopo aver condotto i giochi per buona parte della gara. La Fortitudo aveva iniziato bene rimanendo in vantaggio nei primi 7 minuti del primo quarto, poi gli avversari hanno scelto di schierare la difesa a zona mandando in crisi il gioco dei sorrentini e passando in vantaggio. Nel secondo quarto gli ospiti hanno preso il largo approfittando di una grande prestazione dell’esperto Spinaccio che sigla la maggior parte dei punti dei suoi. Nel terzo quarto la Fortitudo cerca di rientrare in gara e si porta a -7 ma una tripla di Minori taglia le gambe ai padroni di casa che non riescono più a reagire pur pressando molto nel finale di gara.

Fortitudo Sorrento – GS Minori 66-75
Parziali: 21-25, 12-21, 12-8, 21-21
Fortitudo – Esposito 4, Cascella G 6, Somma 4, Rossi 8, De Martino 2, Peraino 15, Tito 7,  Gargiulo G 20, Gargiulo Ga, Schettino, Vazza, Cascella E. Coach: Marino.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!