Armellino blindato, si trattano Longobardi, Crocetti e Balestrieri

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Lorenzo Crocetti (foto tratta da Casalecalcio.it)

Sorrento – Non è a Milano per caso il ds rossonero Salvatore Avallone che si sta adoperando per chiudere le ultime operazioni di mercato del Sorrento.
Il dirigente del sodalizio di via Corso Italia ha rispedito al mittente la richiesta della Reggina per Marco Armellino. I tempi stringono e l’eventuale uscita del centrocampista di Seiano spingerebbe il Sorrento a dover chiudere l’ennesimo buco a centrocampo dopo la partenza di Tognozzi e Greco. Se ne riparlerà in estate quando il classe ’89 potrebbe partite alla volta della città stretto.
Sugli esterni il Gubbio si è fatto avanti per Daniele Croce e l’ex Alessandria sembra allettato all’idea di poter tornare in B dopo quattro anni in Lega Pro. Se dovesse uscire Croce si cercherà anche un esterno di centrocampo.
In attacco i costieri stanno pedinando tre elementi: Crocetti del Casale, Longobardi del Bassano e Balestrieri del Campobasso.
Il puntero dei nero stellati Crocetti ha già messo a segno quattro reti nel corso di questo anno in Seconda Divisione, stesso discorso per  Cristian Longobardi dei giallorossi veneti, mentre Balestrieri è vicino alla doppia cifra a Campobasso.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!