Andata soddisfacente per la Gimel Sant’Agata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Si tirano le somme in casa Gimel prima del girone di ritorno

Sant’Agata -Il tabellino di marcia fissato dal mister Aversa è stato quasi completamente rispettato, mentre le note negative arrivano da qualche partita in cui si poteva fare di più e dagli infortuni che hanno colpito in primis il capitano Marta Guadagnuolo e poi la Aversa, che combatte con problemi al ginocchio dall’inizio del campionato, e Grazia Marciano, che nell’ultima gara ha subito un colpo alla mano dopo un muro. «Dovendo tirare le somme al giro di boa posso dire di essere soddisfatto del nostro cammino – commenta il tecnico santagatese -, certo che in alcune circostanze siamo stati sfortunati per gli infortuni che ci hanno costretto a lavorare non sempre al top durante gli allenamenti e così anche certe prestazioni non sono state soddisfacenti. La classifica che occupiamo ci conforta per il nostro obbiettivo finale che è la salvezza e speriamo di fare un girone di ritorno con tranquillità, ma attenti alle squadre alla nostra portata». La situazione della Marciano fortunatamente non sembra essere grave, tanto che l’attaccante di mano dell’onda bianco blu ha ripreso ad allenarsi in vista del ritorno contro Scafati fuori casa. Buone notizie anche per il capitano che prosegue bene il suo recupero «L’infortunio di Marciano non è grave, questa settimana si è allenata, anche se con una vistosa fasciatura – continua Aversa -, con le altre e speriamo di averla a disposizione per sabato prossimo. Il capitano anche procede bene nella riabilitazione e forse il suo recupero patrà essere prima del previsto». Cinque le vittorie della squadra nel girone d’andata, 17 i punti in classifica che valgono l’ottavo posto, ottimo per gli obiettivi della società, che punta a ripetere le buone prestazioni ottenute alla prima esperienza e magari a migliorarne alcune come quella contro la Marinagri Portici che poteva valere due punti in più.
©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!