Volley U18M: Tie-break amaro per la Apd

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sant’Agnello – Aveva compiuto un grande passo in avanti con la vittoria contro Ercolano la Apd Carotenuto U18 che ne fa due indietro contro Ischia cedendo al tie-break e venendo raggiunta in vetta dagli ercolanesi di Giacobelli.
Partita di certo non buona da parte dei bianco blu della coppia Gargiulo – Cafiero che parte male, rimonta e termina peggio al quinto set.
Il match è stato equilibrato, ma i padroni di casa non hanno espresso la loro migliore pallavolo cedendo il primo parziale alla compagine isolana che mette sul mateco della Tensostruttura di via dei Pini più voglia di vincere degli avversari.
Il cammino ad ostacoli della squadra di casa riprende nella terza frazione perché dopo essere riusciti ad impattare il secondo set la squadra costiera cede il terzo parziale, mentre determinazione, voglia e cambi permettono alla truppa del presidente Carotenuto di fare 2-2 (25-16) nel quarto set.
Al tie-break non riesce a portare a casa la vittoria la Apd che cede nettamente contro la compagine dell’Isola verde e perde 15-10.
«In un certo senso doveva pur accadere prima o poi che si perdesse – commenta Cafiero -. Giochiamo con la under 16 e un passaggio a vuoto ci può stare. Ora l’Ercolano ci ha raggiunti in classifica, ma dovrà anche lui affrontare l’Ischia. La lotta per il primo posto resta apertissima. Contro l’Alma Mater giocheremo di certo per riscattarci subito».

Aps Carotenuto – Pallavolo Ischia 2-3
(21-25; 25-22; 20-25; 25-16; 10-15)
Apd Carotenuto: Apreda, Astarita, Coppola, Denza, Gargiulo, Lauro, Russo, Souza, Staiano, Izzo (L).
Allenatore: Cafiero-Gargiulo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!