Prima Divisione: Pianura passa alla Pulcarelli

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Massa Lubrense – Si cercava continuità, ma si trova la sconfitta contro la seconda forza del campionato Russo 2 Pianura per la Folgore Massa che cede per 3-0.
Dopo un primo set in cui i ragazzi di Giacobelli hanno dato fondo a tutte le loro capacità per rientrare nel parziale, i padroni di casa sono stati battuti grazie ad una grande difesa.
La Russo parte forte in battuta e i bianco verdi hanno pagato un approccio sbagliato al match andando sotto per 9-0. Il passivo si è fatto pesante, ma Ruocco e compagni riescono a venirne a capo con battuta e difesa dimostrando che la rimonta fosse possibile, ma, nuovamente tanti errori in attacco spezzano i sogni di gloria della Folgore.
L’equilibrio del secondo set si spezza dopo il 6-6 di avvio, Il Pianura inizia di nuovo a battere bene, e difendere tutto il possibile e oltre, mentre i bianco verdi ritornano fallosi come in avvio di primo set lasciandosi intimorire dalla caratura dell’avversario e cedono per 16-25.
Tutto liscio per gli ospiti nel corso del terzo set con la Folgore che non è riuscita a dare un colpo di spugna ai parziali precedenti e con la testa sotto la doccia cedono per 16-25.
«Venivamo da un buon periodo di forma e risultati e speravo che i miei avessero tutt’altro approccio – commenta Giacobelli -. Purtroppo non è andata come speravamo, ma questo ko non cancella quanto di buon fatto fino ad ora e soprattutto ci può insegnare tanto in vista dei prossimi incontri. Useremo la sosta per rigenerarci e per farci trovare al meglio in vista del rush finale per raggiungere i nostri obiettivi».

Folgore Massa – Russo 2 Pianura 0-3
(21-25,16-25,16-25)
Folgore Massa: Terminiello, Di Leva, Iaccarino, Maresca, Giglio, Fiorentino, Miccio, Mastellone R.,D’Esposito,Ruocco (K),Scarpato, Mastellone P. (L).
All.: Giacobelli – Gargiulo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!