Giovanili Sant’Agnello: en plein di vittorie

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Belle vittorie per le formazioni giovanili del Sant'Agnello di Negri

Sant’Agnello – Un fine settimana da ricordare quello della Fc Sant’Agnello, che oltre ad aver portato a casa un punto comunque prezioso sul campo del San Vitaliano con la formazione di Promozione, ha conseguito vittorie con tutte le squadre giovanili.
Larghissima quella dei giovanissimi che hanno asfaltato la squadra del Preziosissimo Sangue con un nettissimo 1-9 esterno, caratterizzato da una prestazione super di Marco Sessa, autore di una tripletta, dalla doppietta di Russo e dai gol di Nastro, Galano, Coppola e Guarracino. Soddisfazione per Guarracino il cui team riscatta la sconfitta con il Materdei e guarda avanti con il morale altissimo. Vittorie più risicate ma comunque belle ed importanti quelle dei mini allievi di Suarato che hanno superato per 2-0 il Centro Ester Barra voltando pagina dopo la netta sconfitta della scorsa settimana contro Savoia e per i mini giovanissimi che hanno regolato 1-0 in una partita ricca di emozioni la Primavera.
Sorrisi anche dai ragazzi della scuola calcio, con le vittorie importanti dei classe 2002 contro il Vico Equense e dei 2003 che hanno sconfitto i parietà del Sorrento.
E’ di pochi minuti fa la notizia della vittoria per 6-1 in casa della Juniores allenata da Peppe Cappiello contro il Pimonte; una gara dominata dall’inizio alla fine e subito chiusa dalle reti di Roberto Coppola che ha siglato una tripletta; gli altri gol sono arrivati dai piedi di Scelzo,

La Juniores di Cappiello vola contro Pimonte

attaccante già nel giro della prima squadra, e di Beato che ha messo una doppia firma sulla prestazione della squadra che soddisfa pienamente mister Cappiello: «Partita subito in discesa – spiega il tecnico -, abbiamo trovato i primi due gol senza essere mai impensieriti, poi abbiamo gestito la gara creando ampi spazi. Nel secondo tempo abbiamo trovato gli altri gol ma la partita era già chiusa quando loro hanno trovato la rete, siamo stati bravi a non fargliela riaprire e a non avere cali di concentrazione».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!