La Magic Basket cede ai supplementari

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sant’Agnello – Partita bellissima e intensa quella tra Magic Basket e Abatese che termina dopo un tempo supplementare. Pronostico rispettato, ma alla fine per imporsi la squadra ospite ha dovuto sudare le proverbiali sette camice.
C’è sempre stato un sostanziale equilibrio tra bianchi di casa e squadra ospite. La Abatese ha sempre menato le danze costringendo il roster di Cascella a inseguire.
La Magic si affida alla cattiveria dell’esordiente Sessa, la compagine costiera si affida alla zona nel corso dell’incontro e in attacco il giro palla è buono tanto da mettere in difficoltà gli ospiti.
Grazie ad un grande ultimo quarto i ragazzi del presidente Ferdinando Esposito riescono a giungere la termine di 40 minuti tiratissimi sul 51 pari e mandare la contesa ai supplementari.
Dopo un avvio promettente la squadra di casa subisce la rimonta degli abatesi che ampliano il margine solo in virtù del fallo sistematico.
« Sono soddisfatto perché c’è stata cattiveria agonistica e voglia,su certi aspetti dobbiamo ancora migliorare ma hanno 15 anni c è tempo e sul futuro sono fiducioso – dichiara coach Cascella -. Se giochiamo così domenica prossima sono sicuro che arriveranno 2 punti anche perché posso contare sui classe 98».
Cascella anche se sconfitto è comunque una pasqua per il futuro perché la sua squadra ha trovato lo spirito giusto.
« Contento di Sessa un ragazzo che quest’anno ha iniziato a fare basket è l’esordio è stato davvero soddisfacente – conclude l’allenatore -.Soddisfatto anche del resto della squadra e del play Palomba che influenzato ha gestito nei momenti caldi la palla».

Magic Basket – Pallacanestro Abatese 57-65 d.t.s
(13-19 29-35 39-47 51-51)
Magic Basket: Palomba 15, Persico 18, De Cecco 9, Sessa 2, Gargiulo 2, Sorrentino 9, Trapani, Cuccurullo.
Allenatore: Cascella

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!