Ia Divisione F: Il derby è della Apd

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sant’Agnello – La corsa ad ostacoli nel girone a di Prima Divisione femminile vede  la Apd ottenere tre punti contro i Casali d’Aequa e mantenere in vita le speranze di play-off.
Gara tranquilla per il sodalizio bianco blu che in poco più di un’ora ha la meglio contro le bianco rosse vicane. La Apd parte a spron battuto conquista margine, controlla il ritorno della compagine ospite gestisce le fasi difficili con autorevolezza e si impone con un netto 25-16.
La partenza delle santanellesi nel secondo parziale è confortante. Si scava subito un break , ma un improvviso calo di tensione permette alla compagine bianco rossa di impattare. Celentano chiama time-out per svegliare le sue ragazze. Al ritorno in campo la squadra di casa alza il ritmo e riesce a scappare in avanti di nuovo e chiudere in scioltezza per 25-18.
Girandola di emozioni nel corso del terzo set. E’ un continuo alternarsi di sensazioni positive per una squadra e per l’altra, ma al fotofinish la Apd Carotenuto riesce a capitalizzare il maggior tasso tecnico e chiudere per 25-22.
Dopo il turno di riposo la squadra del presidente Carotenuto sarà di scena contro la Sirio nel big match di giornata per continuare a blindare il terzo posto utile per gli spareggi promozione.

Apd Carotenuto – Casali d’Aequa 3-0
(25-16; 25-18; 25-22)
Apd Carotenuto: De Caro (k), Iaccarino Pina, Di Leva, Cuomo, Savarese Antonietta, Guarracino, D’Esposito, Iaccarino Paola, Russo, Palomba e Savarese Daniela (L).
Allenatore: Celentano

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!