Libertas in grande spolvero, Ribellina ko all’Atigliana

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

La Libertas batte la Ribellina 3-0

Sorrento – La Libertas esordisce nel migliore dei modi in casa contro la Ribellina Volley nella prima delle due gare che la squadra sorrentina deve affrontare in questa settimana. Un 3-0 rotondo che permette alle ragazze di guardare con fiducia al futuro e di puntare a migliorare la posizione ed il numero di punti della scorsa stagione. Una gara vinta senza difficoltà particolari contro una squadra che è davanti in classifica con 19 punti. I parziali hanno mostrato una squadra in salute; il primo set è terminato 25 -21 mentre i punteggi del secondo e del terzo  sono stati più netti, 25-15 e 25-17. Mister Morelli commenta la bella vittoria delle sue ragazze: «Abbiamo vinto abbastanza bene, finalmente c’è stata concentrazione in campo. Non abbiamo quasi mai cambiato la formazione iniziale a parte un cambio per la centrale». In questo ruolo ha giocato Ilaria Marra, tesserata con la Libertas ma che ha esordito solo in questa gara in campionato: «Ilaria ha partecipato a questa gara ed è tesserata con noi ma si è trasferita negli Stati Uniti e giocherà forse solo la prossima gara con noi. Ha giocato molto bene anche se si è allenata poco». Altre note positive della vittoria con la Ribellina Volley: «Abbiamo fatto molto bene sia in battuta che in attacco, ci sono stati grandi miglioramenti nonostante il periodo di vacanza molto lungo che le ragazze hanno affrontato».
La prossima gara vedrà impegnata la compagine costiera ancora in casa, contro la Fortitudo Campagna alle 20.30. Una sorta di scontro diretto, le squadre sono staccate di soli due punti in classifica e la Libertas potrebbe approfittare della doppia gara casalinga per mettere in cassaforte punti importanti per chiudere in bellezza questa stagione.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!