Volley U16M: Devastante Folgore, 3-0 all’Ischia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Massa Lubrense – C’era bisogno di riprendere confidenza con la vittoria dopo la scoppola del derby e la Folgore Massa ci riesce in pieno annichilendo la Scuola Volley Forio e blindando il secondo posto in classifica dall’arrembaggio di Arzano.
Primo set in cui la squadra di casa mette sotto pressione gli isolani con la battuta, la ricezione non funzione e gli errori in attacco di ragazzi di Ischia permettono ai bianco verdi di controllare agevolmente il parziale grazie alla qualità di un gioco semplice ed efficace.
I soli sette punti lasciati agli avversari in apertura di incontro potrebbero far deconcentrare i padroni di casa, ma l’andazzo del match è sempre lo stesso, anche se in avvio la Folgore tentenna e va anche sotto per 4-3. Passato lo scotto è un monologo bianco verde con una battuta sempre devastante che non consentiva alla squadra isolana di organizzare un gioco fluido.
Giacobelli prova Fiorentino al centro, ma il match offre pochi spunti per valutare la scelta tecnica. Non c’è reazione da parte degli ospiti e tutti in campo per acquisire esperienza in vista del proseguo del campionato.
«La gara non ha presentato alcun ostacolo, ma i miei sono stati bravi, rispetto ad altre volte, a non abbassare la guardia mantenendo alta la concentrazione senza sbagliare in maniera grossolana – dichiara Giacobelli -. Ora ci concentriamo subito sul prossimo match con l’Ercolano, perché vogliamo chiudere al più presto il discorso qualificazione».

Folgore Massa – Scuola Volley Forio 3-0
(25-7, 25-6, 25-8)
Folgore Massa: Mastellone (K), Esposito, Giannone, D’Esposito, Vinaccia, Fiorentino, Valestra Am., De Maria, Iaccarino P., Iaccarino G., Pontecorvo, Morvillo.
All.: Giacobelli.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!