Esposito nota positiva del S. Agnello: “Siamo arrabbiati per la sconfitta”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Inutile il gol di Esposito contro il San Vito

Sant’Agnello – Una sconfitta pesante, pesantissima quella patita dal Sant’Agnello contro il San Vito Positano. Un tennistico 6-1 che, al di là del risultato, ha confermato la sfortuna della squadra, che ha subito ancora una volta un rigore ed una espulsione prima di capitolare definitivamente. Il gol della Fc è stato segnato da Esposito, alla terza segnatura in campionato, che ci racconta lo stato d’animo della squadra dopo il fischio finale di sabato: «Eravamo arrabbiati – racconta il numero 11 -, c’è amarezza per i sei gol subiti in casa, non c’era ancora stata in campionato una sconfitta così, ci siamo vergognati di continuare la gara, eravamo rimaneggiati ed è mancata totalmente la cattiveria». E’ sembrata eccessiva l’espulsione di Palomba che ha tagliato le gambe alla squadra. Il primo giallo, quasi inesistente, ha suscitato la reazione del terzino di Guarracino che ha poi, nell’azione successiva, rimediato un rosso per proteste. Questo il pensiero dell’attaccante Esposito in merito: «L’espulsione è stata eccessiva – ammette il bomber -, l’arbitro poi non ha capito più nulla. Noi non ce la dobbiamo però prendere con gli arbitri anche perchè ci abbiamo messo del nostro per perdere la partita».
Esposito spiega anche lo stato d’animo che serpeggia tra gli avanti del Sant’Agnello: sabato Scelzo ha sostituito Iozzino ma non ha avuto una sola occasione, complice il mancato filtro a centrocampo dal quale sono partiti palloni giocabili con il contagocce: «Dobbiamo migliorare, la salvezza passa da noi – continua il finalizzatore -, in categoria nessuno ci regala nulla. Il mister ci carica sempre e se facciamo bene possiamo sbloccarci e giocarcela». Risultati e prestazioni negative non hanno scalfito l’orgoglio dei calciatori della Fc che hanno deciso di rimanere in costiera, durante la sessione di mercato invernale, pur avendo la possibilità di cambiare squadra. «E’ stata una nostra scelta, il presidente ed il mister ci hanno lasciato liberi di poter andare via – conclude Esposito -, ma siamo fiduciosi di poter fare bene. Peccato perchè ci eravamo allenati a ritmi altissimi prima del San Vito, non ci aspettavamo una sconfitta così».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!