Marino:”Doppia cifra e salvezza col Massa Lubrense”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Punta a raggiungere la doppia cifra Aldo Marino

Massa Lubrense – E’ stato uno dei pochi rinforzi del sodalizio di via Arenaccia nella sessione invernale di mercato, Aldo Marino che in quattro gare con i nero azzurri ha già messo a segno 3 reti.
«Sono venuto a Massa con grande voglia per dimostrare che valgo la categoria – commenta l’attaccante costiero -. Sono rimasto scottato dall’esperienza con il Savoia e ho fatto una scelta di cuore dopo Positano. Sto dando tutto me stesso per contribuire alla salvezza».
Lo scorso anno in Promozione è riuscito con Miniero in panchina a raggiungere quota 14, in questa seconda parte di stagione vuole ottenere almeno la doppia cifra.
«Lavorare in un gruppo così è fantastico e l’obiettivo minimo è raggiungere le dieci marcature – dichiara Marino -. La salvezza potrebbe anche passare per i miei goals e non voglio deludere chi ha puntato su di me».
L’Agropoli è uscito dal Marcellino Cerulli con un punto uguale all’oro colato. I massesi ce l’hanno messa tutta per imporsi e ottenere tre punti importantissimi, ma due pali e il portiere Muro hanno alla fine blindato la X per gli agropolesi.
«Con le grandi ci esaltiamo e domenica siamo ancora una volta sfortunati – spiega il panzer praianese -. Servirà trovare punti anche contro le squadre che lottano come noi per la salvezza per raggiungere l’obiettivo».
Iniziare a fare punti già dal match contro l’Ippogrifo Sarno sarebbe fondamentale per il proseguo della stagione che in avvio di girone di ritorno vedrà il Massa Lubrense avere una doppietta da brividi fuori casa contro Montecorvino e Città della Cava.
«Andiamo a Sarno per fare punti come ci chiede sempre il nostro mister – conclude Marino -. Con Palmieri c’è un feeling particolare  ci dà sempre tanta carica e confidiamo di strappar via  un risultato positivo seguendo i suoi insegnamenti».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!