Gimel sconfitta a Benevento: 3-0 il finale

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Gimel sconfitta nella prima partita del 2012

Benevento – Non riesce l’impresa alla Gimel Sant’Agata, che inizia con una sconfitta il 2012 perdendo per 3-0, con parziali di 25-15, 25-10, 25-18, in casa dell’Accademia Volley Benevento, squadra seconda in classifica nel campionato di C alle spalle della Fiamma Torrese che ieri ha battuto per 3-1 la D’Amico.
Mister Aversa commenta la gara durante il rientro dalla trasferta purtroppo poco fruttuosa per l’onda biancoblù. «Abbiamo giocato malino – spiega il tecnico santagatese – abbiamo avuto problemi soprattutto in ricezione che è un po’ il nostro tallone d’Achille. Non siamo riuscite a fare il nostro gioco, poi quando si riceve male diventa tutto più difficile». Benevento si è dimostrata un osso davvero duro da scalfire, come testimoniano i parziali molto bassi a sfavore delle ragazze della Gimel: «I nostri avversari hanno fatto pochi errori – ammette Aversa – si tratta di una squadra forte, hanno giocato un paio di elementi molto esperti, tra cui una giocatrice di mano che ci ha dato molto filo da torcere e ha controllato molto bene il gioco dietro. abbiamo avuto molta difficoltà a far cadere la palla nel campo avversario».
Qualche nota positiva della partita della Gimel: «Qualche tratto sporadico in cui siamo riuscite a giocare bene – conclude il mister Gimel – ma purtroppo troppo sporadico. Speriamo di riuscire a prepararci al meglio per la prossima sfida in casa contro Marigliano per porter fare punti importanti».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!