Stadio Italia: Entro metà gennaio il progetto definitivo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

La tribuna centrale dello Stadio Italia che verrà (foto dell'architetto Pollio)

Sorrento – Se nel gruppo su facebook: Uno stadio per la Penisola monta la protesta considerato l’arrivo degli stadio per sabato 7 gennaio contro il Sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo, dall’altro ci sono le rassicurazioni che giungono dalla casa comunale della città del Tasso.
Infatti, è stato affidato lo studio del progetto definitivo all’architetto Gianluigi Pollio. Il professionista costiero dovrà lavorare sullo studio di fattibilità che aveva già ottenuto il visto della Sovraintendenza.
Le tempistiche relative alla consegna dell’elaborazione del progetto dovrebbero concludersi entro la fine del primo mese dell’anno, ma l’architetto confida di poter fare anche prima.
«Spero di poter consegnare il mio lavoro entro la metà di gennaio – spiega Pollio -. Poi la palla passerà alla Commisione edilizia del comune e poi alla Sovraintendenza».
Il tempo è tiranno e mai come in questo caso le cose dovrebbero essere fatte in fretta e per bene.
Si spera nella rapida approvazione da parte dell’amministrazione e della Sovraintendenza per poi definire quello che sarà il progetto esecutivo.
«Dopo l’iter che spero sarà veloce si dovrà lavorare per il progetto esecutivo – conclude il professionista peninsulare -. Prima dell’estate spero sia pronto il progetto esecutivo, mentre per i lavori di realizzazione dell’impianto si dovranno aspettare almeno 8 mesi».
Il restyling a cui sarà sottoposto lo stadio Italia porterà l’impianto di via Califano dagli attuali 3500 posti a 6000 così da poter essere utilizzato anche per eventuali gare di serie B.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!