Libertas, parla Federica Castellano: “Serve approccio diverso”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Libertas: doppio impegno casalingo in tre giorni

Sorrento – In casa Libertas si respira l’aria del campo di gioco: il 2012 inizia con un doppio impegno casalingo che vedrà impegnata la compagine allenata da Adriano Morelli contro la Ribellina Volley e la Fortitudo Campagna per confermare quanto di buono fatto vedere nel finale dello scorso anno solare. Federica Castellano, esperta pallavolista che è tornata in penisola dopo una bella carriera in giro per l’Italia, da questa stagione affianca Morelli nella conduzione della Libertas. Ecco il suo commento alla stagione della squadra costiera: «Non conoscevo la squadra, posso dire che la realtà pallavolistica attuale è diversa rispetto a quando giocavo io. C’è stata una involuzione nella mentalità agonistica». La ricetta per sopperire a questa problematica è ben chiara alla Castellano: «Bisogna che sia chiaro che lo stile di vita degli atleti prevede sacrifici ed impegno – spiega – che sono venuti a mancare e la saltuarietà degli allenamento per alcune si è evidenziata sul campo. Bisogna capire la differenza tra pallavolo oratoriale e agonistica. Abbiamo vinto con la prima in classifica e sofferto moltissimo con l’ultima, vincendo 3-2. Questi voli pindarici si evitano con l’impegno settimanale della squadra». La Libertas deve difendere la categoria ed ottenere sul campo la salvezza che lo scorso anno fu conquistata con qualche difficoltà. I risultati della prima parte di stagione sorridono alla squadra di Morelli che potrebbe incrementare il suo bottino di punti in una delle due prossime gare in casa: «Speriamo di riuscire a mantenere la posizione di classifica e di far crescere le giovani interessanti che abbiamo in squadra – commenta il nuovo arrivo in casa Libertas -. Dobbiamo evitare la discontinuità di risultati per non retrocedere. Nelle prossime due gare servono 3 punti. Non importa come arriveranno ma dobbiamo farli». Le parole di Federica Castellano allontanano un po’ l’obiettivo salvezza delle sorrentine, caricando l’ambiente in vista delle prossime sfide. Un opinione autorevole, considerata l’esperienza in trasferta della Castellano , sulla situazione delle strutture sportive in penisola: «Ho trovato delle strutture in più rispetto ai miei tempi quando c’era solo la Tasso dove poter giocare a pallavolo – commenta l’esperta pallavolista -, ma non sono ben tenute come spesso accade. Abbiamo faticato tanto per ottenere quello che abbiamo e non sappiamo ben conservarlo. C’è da dire che la PoolSport si sta impegnando molto in questo senso».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!