Juniores: Sant’Agnello ko contro la Libertas Stabia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Castellamare di Stabia – Va ko in trasferta la squadra costiera del Sant’Agnello contro i pari età della Libertas Stabia. Un match equilibrato per tutta la sua durata nella quale i bianco azzurri del presidente Negri ci hanno messo solo a tratti quella voglia di vincere che serve per portare a casa i tre punti.
La Libertas dal canto suo è stata più cinica e spietata capitalizzando tutto quello che si è guadagnata. Un goal per tempo e gara in cascina con gli ospiti che si sono fermati al palo e alle parate dell’estremo difensore di casa.
I giallo blu hanno sbloccato l’incontro con una rete in mischia al limite dell’area di porta costringendo la truppa di mister Cappiello a spingere per impattare le sorti della contesa.
Il capitano Antonino Maresca ha trovato il pari, ma anziché da re la scossa in positivo, i santanellesi si sono addormentati e dopo cinque minuti hanno permesso ai padroni di casa di portarsi in vantaggio e vincere dopo aver sofferto l’assalto finale del Sant’Agnello.
«Non si può giocare solo a tratti – commenta Cappiello -. I ragazzi devono darsi una sveglia. Non si può prendere un goal come il secondo dove tutta la linea ha commesso un errore enorme. Ci vuole tantissima grinta in ogni singola gara per riuscire a tenere testa sempre agli avversari».

Campionato Juniores girone H
Libertas stabia – FC Sant’Agnello 2-1
Fc Sant’Agnello: Imperato, Cicchiello, D’Angiolo F (st Pane), Beato, De Lucia, D’Angiolo A, Copppola T (st Palomba), Maresca, Coppola R (st Ramitola, D’Esposito), Iaccarino, Guarino.
Allenatore: Cappiello

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!