Fortitudo vittoria di cuore

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento – Una vittoria con dedica di cuore a coach Di Maio oggi assente in panchina per problemi fisici quella che la under 17 della Fortitudo ottiene al fotofinish contro la Folgore Nocera. Impegno e abnegazione non sono mancati anche se la costanza di rendimento è un fattore ancora tutto da conquistare per i bianco verdi della presidentessa Stinga.
I primi due quarti sono stati ad handicap per i costieri che si sono ritrovati sempre in scia ad inseguire, poi la zona del terzo quarto che ha permesso a Bianco e compagni di trovare le contromisure giusta ai nocerini e passare in vantaggio al termine dei 30 minuti.
«La partita è stata molto equilibrata – commenta Marino coach in sostituzione di Di Maio -. Le due compagini si equivalevano e noi a ciò abbiamo aggiunto un gioco a sprazzi. Nel terzo quarto siamo passati a zona e le cose sono migliorate».
La partita negli ultimi 10 minuti di gioco è stata una continua scossa adrenalinica. Infatti, gli ospiti sono riusciti a rientrare nel match, hanno accorciato il gap e portato i bianco verdi a giocare punto a punto.
«E’ stato un finale elettrizzante – conclude l’allenatore -. La partita è finita su un loro errore in attacco e sul rimbalzo conquistato dai ragazzi dopo i liberi sbagliati da Ardia. Il gruppo deve ancora lavorare tanto, ma proverò a intensificare le convocazioni degli under 17 sia in prima squadra sia nella under 19 per consentir loro un miglioramento».

Fortitudo Sorrento – Folgore Nocera 58-56
(13-17 23-26 45-35)
Fortitudo: Montuori G. 8, Mauro 6, Milito 6, Bianco 3, Di Maio 8, Gargiulo 17, Ardia 3, Giordano 7, Grimaldi, Lardaro, Montuori N, Vespoli.
Allenatore. Marino

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!