Dentale ci crede: “Io sono fiducioso, finiamo con una vittoria”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

L’ottimismo di Dentale sprona il Sant’Agnello

S.Agnello – Quando si tocca il fondo, non si può far altro che risalire. Il S.Agnello aveva sperato nella risalita dopo una vittoria per 4-1 contro la Pro Pagani ed un pareggio con la Neapolis, poi, dopo tante partite sfortunate nel corso di questo girone d’andata del campionato di Promozione, è arrivata un’altra sconfitta contro il Real Volla. Un fondo che è stato toccato solo per quanto riguarda i risultati, pochi i 9 punti raccolti rispetto alle aspettative, un fondo che è stato toccato a causa di una sfortuna paradossale, che ha tolto dai giochi l’ultimo acquisto estivo Pescatore, Fiodo ed altri, un fondo toccato a causa, forse principalmente, della insostenibile situazione del campo di Viale Dei Pini.
A testimoniare la vitalità della squadra è il capitano Rosario Dentale: «Purtroppo non ci voleva questa sconfitta immeritata – commenta -, c’è stato un’arbitraggio assurdo, un’esempio; al 92′ il portiere avversario inciampa in un suo compagno e l’arbitro chiama il fallo. Avremmo potuto segnare a porta vuota». Questa sconfitta non preoccupa più di tanto il difensore centrale che spiega: «Non abbiamo giocato come nelle prime partite – racconta -, non dobbiamo eliminare i risultati buoni che abbiamo trovato nelle ultime gare prima di questa, domenica abbiamo segnato un bel gol su azione corale, all’inizio facevamo tanta fatica a segnare».
Il Sant’Agnello è atteso da due sfide in casa, una prima di Natale, che, ancora una volta, potranno dire qualcosa in più sulla possibilità di salvarsi della Fc che deve per forza di cose resettare tutto e ripartire per un girone di ritorno da favola. «Speriamo in queste due gare – si augura Dentale -, sicuramente non erano questi i risultati che ci aspettavamo, io sono fiducioso, sembra assurdo, ma ora siamo più cattivi, conosciamo il valore delle avversarie e nel ritorno ce la possiamo giocare». Il mercato il Sant’Agnello lo farà in casa, considerato che potrebbe tornare in campo Guarracino: «Nella peggiore delle ipotesi – conclude il centrale santanellese – rimaniamo come siamo e io sono fiducioso ugualmente. Antonio è un’acquisto di lusso per questa categoria e va dato atto a Schettino di quanto sta facendo. Il Volla ad esempio ha fatto 5 acquisti ma la differenza non si è vista».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!