Prima divisione: La Folgore batte la Viper Piscinola

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Piscinola – La Folgore Massa, impegnata nel campionato di prima divisione, ha schiantato la Viper Piscinola per tre set a zero. Mister Giacobelli racconta la gara che ha visto i suoi uomini superare gli avversari per due volte ai vantaggi, con il primo ed il terzo set vinti per 24-26. «Siamo partiti molto bene tenendo subito testa all’esperta squadra avversaria. Buon lavoro in battuta e tanti errori per i nostri avversari ci hanno permesso di tenere sempre sotto controllo il set». Sul 20-23 il match è stato interrotto per un grave infortunio occorso al libero di Piscinola; dopo 15 minuti, tornati in campo, i ragazzi della Folgore si sono fatti raggiungere per poi acciuffare il set e portarlo a casa. Nella seconda frazione Piscinola è tornata in corsa andando in vantaggio per 7-3 e Giacobelli ha avuto il suo bel da fare per calmare i suoi e reinserirli in partita. Con una grande riscossa i verdi sono riusciti a vincere il set con largo scarto, chiudendo sul 16-25.
Il terzo set è partito in maniera simile al secondo, con Piscinola ad andare in vantaggio e Massa costretta a rincorrere e, una volta in vantaggio per 11-19, un po’ di deconcentrazione e due grossi errori arbitrali hanno permesso alla squadra di casa di tornare in corsa costringendo Massa a chiudere il set ancora ai vantaggi. Risultato finale ancora 24-26 per lo 0-3 complessivo.
Giacobelli continua la sua analisi della gara: «Questa è forse la miglior prestazione da inizio anno – racconta l’allenatore -, sia a livello tecnico-tattico che soprattutto a livello caratteriale. I ragazzi sono stati quasi perfetti, non potevo chiedergli di meglio. La gara di oggi era fondamentale, con questo successo ci godiamo il momentaneo terzo posto e soprattutto gli otto punti di vantaggio sulla quinta».

Viper Piscinola – Folgore Massa 0-3 (24-26,16-25,24-26)
Folgore Massa: Terminiello, Di Leva, Iaccarino, Maresca, Fiorentino, Giglio, Vinaccia, Miccio, Mastellone R., Ruocco (K), Scarpato, Mastellone P. (L1), De Maria (L2). All.: Giacobelli

©Riproduzione Riservata

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!