Real Massa vincente

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Massa Lubrense – Finalmente rompe il tabù interno in campionato il Real Massa di Giuseppe Cacace che batte per 2-1 l’Atletico Juventude Stabia.
Una partita dal doppio significato per la squadra di casa perché complice una serie di risultati favorevoli si porta al quartultimo posto e accorcia le distanze dalle posizioni salvezza.
La lieta novella, a parte il risultato, è l’innesto del giovane Fabio De Maio proveniente dal settore giovanile del Massa Lubrense che alla sua prima uscita ufficiale realizza dopo due minuti la rete del vantaggio rossonero.
Il Real Massa potrebbe anche chiuderla, ma subisce il pari e solo in chiusura di primo parziale colpisce complice un autorete della squadra avversaria.
I padroni di casa non vogliono correre rischi e premono per piazzare il colpo del definitivo ko. Ancora una volta però il sodalzio del presidente Antonino Cacace pecca di precisione con Marcello Cacace che centra la traversa, Mosca che incespica al momento del tiro e si divora almeno altre tre occasioni.
Nel finale con l’espulsione di Vincenzo De Gregorio stringe i denti la squadra di casa che complice anche l’inconsistenza degli avversari porta a casa il bottino pieno.
«Ci siamo sbloccati in campionato speriamo sia un buon segnale – commenta mister Cacace -. Per fortuna che abbiamo subito realizzato goal per cui ci siamo anche sciolti sotto il profilo mentale. Bene l’esordio di De Maio, ma devo dire che tutti si sono espressi al massimo e dopo la qualificazione ai quarti di Coppa Campania è un nuovo piccolo passo verso la salvezza».

Prima Categoria girone E
Real Massa – Atletico Juventude Stabia 2-1
Marcatori: De Maio, Autorete pro RM

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!