Massa, Fiorentino:”Contro il Pompei, serve la perfezione”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

“Contro il Pompei serve la gara perfetta”, in sintesi il pensiero del portiere Paolo Fiorentino

Massa Lubrense – La stagione è come una montagna russa per il Massa Lubrense, si va su col morale quando si vince e giù quando si perde, ma questa è la nuova realtà dell’Eccellenza. Il portiere Paolo Fiorentino anche non prendendo tiri impegnativi nello specchio della porta domenica scorsa ha subito due reti che sono costate carissime ai suoi.
«E’ un peccato perdere così dopo aver giocato una partita alla pari con gli avversari che in due episodi sono riusciti a fare due goal e vincere – commenta l’estremo difensore -. Siamo di nuovo lì sotto e dovremo lottare ancora per salvarci».
Il mercato è ancora aperto e potrebbero esserci delle novità nel roster nero azzurro, ma la cosa fondamentale per Fiorentino è rialzarsi subito col morale perché il campionato è lungo.
«Purtroppo è un duro colpo al morale la sconfitta di domenica scorsa, ma fa parte del gioco – spiega il pipelet massese -. Speriamo che il mercato porti qualcosa di nuovo che sia di supporto a tutto il gruppo che è buono di per se, ma considerato che tutte le squadre si stanno rinforzando potrebbe tornare utile».
Sabato si va al Bellucci di Pompei contro la squadra mariana che è stata protagonista del mercato con innesti di qualità, ma a cui mancherà il portiere titolare Fiorenza.
«Speriamo che chi sostituirà Fiorenza non faccia la partita della vita – se la ride Fiorentino concludendo -, ma la gara è di quelle difficilissime perché gli avversari si sono rinforzati tanto e sono un a squadra che sarà in grado di mantenere la categoria senza problemi. A noi serve la partita perfetta, speriamo di giocarla».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!