Allievi Nazionali: vittoria di cuore a Milazzo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Milazzo – Sorrento corsara in terra sicula. Gli uomini di Raiola battono il Milazzo per due reti a una grazie alle reti di Alison su rigore e di Bevilacqua nel finale. In mezzo, l’uno a uno di Sindoni che trasforma un penalty molto dubbio.
Il Sorrento come nelle scorse gare parte a spron battuto e comincia a macinare gioco e azioni da rete. Coronella spara alto dal limite mentre Corrado e Ferrara sono imprendibili sulle fasce. Proprio da una bella azione del primo arriva la prima rete del Sorrento: Corrado si invola sulla sinistra, supera due avversari e viene steso dal difensore che viene solo ammonito. Alison si presenta sul dischetto e non sbaglia. Il Sorrento ha altre opportunità ma non le sfrutta e si va a riposo. La ripresa è caratterizzata dal doppio giallo dell’esordiente Iannone che viene mandato anzitempo negli spogliatoi e lascia i costieri in 10 a combattere contro la squadra ed il pubblico che scaldano l’ambiente. Varchetta esce al15′ sull’attaccante avversario e prende la palla ma l’arbitro decreta il rigore, inesistente. 1-1 e tutto da rifare. Ci pensa nel finale Bevilacqua in contropiede, servito da Alison, a regalare i tre punti ai sorrentini che dopo la vittoria con il Barletta si confermano e guardano avanti con fiducia.

Campionato Nazionale Allievi
Milazzo – Sorrento 1-2
Marcatori: Alison (rig.) al 35’ pt, Sindoni (rig.) al 26’ st, Bevilacqua al 31’ st.
Sorrento – Varchetta, Amoresano, De Angelis, Alison, Iannone, Vastola, Ferrara (Borrelli 35’ st), Corrado, Bevilacqua, Schiavone, Coronella (Guadagnuolo 16’ st). A disp.: Iaccarino, Procentese, Esposito, Prisco, Di Vicino. All. Raiola.
Milazzo: Hoxay, Bertino, Ferrara (Castagnolo 1’ st), Di Salvo (Lena 35’ st), Gitto, Scardino (Lanni 1’ st), Savoca (Triti 32’ st), Sindoni, Minici (Traco 1’ st), Scibilia, Scaffidi. A disp.: Gullì, Mazzitella.All.: Crisafulli.
Arbitro: Grasso (Acireale)
Ammoniti: Bertino, Gitto (M); Iannone, Varchetta, Vastola, Bevilacqua (S)
Espulsi: Iannone al 15’ st per doppia ammonizione.
Angoli: 3-2

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!