Il San Giovanni Battista si aggiudica il derby della costiera: 3 – 1 al Real Massa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il San Giovanni Battista si aggiudica il derby tra le due squadre costiere di prima categoria. Il Real Massa, pur giocando una buona partita, non riesce racimolare punti al Massaquano, complice un pizzico di sfortuna. La squadra di casa è apparsa invece pratica e concreta.
La partita inizia con il SGB (in tenuta verde) che si porta immediatamente dalle parti di Landolfi, e nei primissimi minuti sfiora più volte la segnatura. Il Real Massa, comunque, ribatte colpo su colpo, anche se non si rende altrettanto pericoloso. Al 25 spettacolare drop di Alfredo Piccolo, che sfiora la traversa. Poco dopo, al 28, la new entry del SGB, Inserra, libera sulla fascia sinistra Parlato: il tiro del laterale non è trattenuto da Landolfi,sulla respinta è lesto Esposito che porta in vantaggio la squadra di casa. Il Real Massa, reagisce, e al 38 con Marcello Cacace colpisce in pieno la trasversale. La seconda parte del match, si apre con il secondo gol della squadra di Massaquano, quando Starace, con un tiro a volo dal limite, insacca la sfera all’incrocio dei pali. I ragazzi di mister  Cacace,  appaiono nervosi e ciò non favorisce certo la lucidità, Al 50  Liberato Cacace viene espulso dall’arbitro  Petrella, aggravando la situazione per la propria squadra. Nonostante l’inferiorità numerica i massesi , generosamente, stringono d’assedio il San Giovanni Battista, che tuttavia sfrutta gli ampi spazi concessi in contropiede. Al 65 è proprio Inserra, che intercetta  la palla, si invola verso l’area e di giustezza supera per la terza volta il portiere ospite. Un Real Massa indomito, continua ad attaccare e raggiunge la meritata segnatura con  Egro al minuto 86.  Finale generoso dei massesi che tentano il tutto per tutto, ma lo score finale, dopo i 4 minuti di recupero rimane sul 3 -1.
Il San Giovanni Battista, con gli inserimenti dei nuovi acquisti di Giovanni Aprea  e soprattutto di Gianluca Inserra sembra aver superato i problemi in fase realizzativa, laddove anche Peppe Esposito ha ritrovato la via della rete, con la seconda realizzazione nelle ultime due partite. Problematica la situazione  della squadra massese, alla luce dei 5 punti finora conquistati,anche se al Massaquano, si è vista una squadra dalle buone potenzialità, probabilmente ancora non completamente inespresse.

SAN GIOVANNI BATTISTA – REAL MASSA    3-1

San Giovanni Battista: D’Urso, Guida, Macri (75 Volpe), Del Gaudio (65 Guida L), Starace, Aprea, Di Paola, Piccolo, Parlato (77 Gargiulo), Inserra, Esposito – a disp: De Simone, Iaccarino, Curto, Savarese
Allenatore: Nardo

Real Massa: Landolfi, Ruocco, De Gregorio V., Inserra, Aprea (55 Egro), Persico, De Gregorio A,Cacace L, Catafalco, Cacace M, Basile (66 Mosca) – a disp: Castellano, Arcella, Cioffi, Gelzo, Ferraro
Allenatore: Cacace  Giuseppe

Arbitro: Petrella di Casoria
Ammoniti:
Starace, Esposito (SGB), Cacace L.,Inserra, Aprea (RM)
Espulsi:Cacace L (RM)

® riproduzione riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!