Pokerissimo Folgore: Un week-end a tutto gas

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Massa Lubrense – Di certo un week end da incorniciare per la squadra bianco verde della Folgore Massa che festeggia solo un filotto di vittorie.

Ecco il comunicato della società bianco verde:

Va in archivio un week-end davvero memorabile per la Folgore Massa. Tre vittorie in campo pallavolistico e la “ciliegina” sulla torta posizionata dal presidentissimo Luigi Vinaccia. Cominciamo da quest’ultimo. Nell’attesissima Sorrento-Sant’Agata il driver pluri-campione italiano, nonché presidente della Folgore Massa, ha messo in fila tutti ed è salito sul gradino più alto del podio con la sua Osella, strappando gli applausi di centinaia di tifosi accorsi al Nastro Verde a sostenerlo. A partire da venerdì sera era, però, cominciato un fine settimana di fuoco per i colori bianco-verdi. Come da pronostico ha riservato tante insidie e per fortuna nessuna amarezza la trasferta di Casalnuovo per la Folgore Massa, capolista nel girone A del campionato di serie C. La squadra ha, però, mandato su tutte le furie mister Russo per aver rischiato di lasciare un punto sul parquet di una avversaria tenace ma tecnicamente inferiore. Nel primo e nel terzo set la supremazia bianco verde è stata netta con i giocatori di banda in giornata di grazia. Da dimenticare il secondo set in cui i vesuviani hanno prevalso grazie ad una quantità enormi di pallonetti lasciati cadere dalla distratta difesa massese. Nel quarto set emozioni senza fine. Sembrava dovesse perdere il primo punto in classifica la Folgore quando sul 24-20 il Casalnuovo beneficiava di ben quattro set point per portare la contesa al tie-break. Fino a quel punto tanto nervosismo in campo e poca incisività nella capolista che subiva la grinta e la spregiudicatezza dei padroni di casa. Ma nel momento di difficoltà è uscito fuori il carattere. Il turno di battuta di Luigi Cinque mette il Casalnuovo alle corde. Schiavone e Coppola prendono in mano il destino del match e dopo aver annullato cinque set point, la Folgore chiude in rimonta 27-25. La fuga solitaria in classifica, però, non placa gli animi e mister Russo da martedì in palestra striglierà i suoi per evitare che questi cali di tensione e concentrazione possano influire sul prosieguo del campionato. E nella giornata di domenica, oltre al successo automobilistico, la Folgore ha bissato questo week-end di gioie con due preziose vittorie. La prima divisione ha espugnato il campo dell’Oplonti in un match vissuto all’insegna dell’equilibrio con un 3 a 1 finale che porta il sigillo della diagonale Di Leva / Iaccarino. Primo sorriso anche per la Folgore in rosa che sconfigge nel campionato di prima divisione giovanile le coetanee della Libertas Futura con un perentorio 3 a 0.
Alè FOLGORE!

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!