Basket U19M: Fortitudo sconfitta in volata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento – Un inizio settimana nero quello della Fortitudo Sorrento che cede anche contro la MInucci nel match under 19 maschile di lunedì sera. Il finale vede i rosso blu prevalere di un solo punto, 44-45, grazie a un canestro a fil di sirena che penalizza molto i ragazzi di coach Marino.
Non la migliore prova per i bianco verdi che alla fine sono stati puniti anche da un episodio fortunato da parte degli avversari che hanno avuto il merito di non perdere mai la bussola costringendo i fortitudini a giocare in un modo loro non congeniale, ovvero la calma.
«Di certo non abbiamo fatto la nostra migliore prestazione e di questo va dato merito agli avversari – commenta coach Marino -. Sono stati bravi a metterci in difficoltà costringendoci a giocare sottoritmo e non in velocità come amiamo fare. Peccato per la magia con la quale abbiamo perso il match, ma un incidente di percorso ci può stare».
La gara è sempre stata equilibrata con le due compagini che hanno mantenuto il match costantemente sul punto a punto. La Minucci ha studiato bene la tattica e le qualità degli avversari sono state limitate.
«Forse qualche under inizia a sentire il peso mentale del doppio impegno – conclude il trainer costiero -, ed è una cosa sulla quel bisognerà lavorare. Considero la sconfitta come un incidente di percorso, perché come abbiamo perso in casa così possiamo vincere fuori. Mi sento un po’ come Mazzarri a Napoli in due competizioni importanti dove possono capitare i passi falsi. L’importante è rialzarsi subito».

Campionato Under 19 mschile
Fortitudo Sorrento – Basket Minucci 44-45
(11-11; 19-19; 27-26)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!